Giro d'Italia

Giro d’Italia, festa in rosa

Partita alle 11,30 in punto la Giovinazzo - Vieste

Altri Sport
Giovinazzo sabato 10 ottobre 2020
di La Redazione
la partenza della tappa del Giro Giovinazzo - Vieste
la partenza della tappa del Giro Giovinazzo - Vieste © mino ciocia

È partito, alle 11,30 in punto, ma con un protagonista in meno. Simon Yates, il britannico accreditato come tra i favoriti per la vittoria finale del Giro d’Italia. È risultato positivo al test del coronavirus. Come la sua stessa squadra, la Mitchelton - Scott ha comunicato, il ciclista ha accurato i sintomi del virus all’arrivo della settima tappa, quella che si è conclusa a Brindisi. Per il resto, la partenza della tappa Giovinazzo – Vieste, l’ottava del Giro, di 200 chilometri, ha mantenuto le aspettative. Nonostante gli accessi contingentati all’area del villaggio rosa, la festa di pubblico, c’è stata. C’è stata la curiosità di poter vedere da vicino i campioni del ciclismo professionistico, e tutto questo ha prevalso sui timori della pandemia in corso. È stata una festa di colori, quella delle divise delle squadre e delle ammiraglie, ma anche per le tante auto e moto al seguito, che fanno della carovana del Giro d’Italia, una attrazione per grandi e piccini.

Lascia il tuo commento
commenti