nuoto

Dalla Capitaneria di porto l’ordinanza che consente l’«Open water»

Divieto di balneazione e navigazione nel tratto di mare sede della gara

Altri Sport
Giovinazzo venerdì 11 settembre 2020
di La Redazione
Il campo di gara dell'Open Water
Il campo di gara dell'Open Water © Nc

«È interdetto alla balneazione, alla navigazione, ancoraggio e sosta di qualsiasi unità navale nonché alla pesca, attività subacquea, ed ogni altra attività direttamente e/o di riflesso connessa agli usi pubblici del mare il tratto antistante il lungomare Marina Italiana». Così recita l’ordinanza emessa dalla Capitaneria di Porto, con la quale consente lo svolgimento del «Campionato interregionale Open water», la gara di nuoto che si disputerà sabato prossimo a partire dalle 8 e fino alle 15. In caso di condizioni meteorologiche avverse la stessa ordinanza prevede le interdizioni anche per il giorno successivo per consentire un eventuale rinvio della manifestazione sportiva. L’autorizzazione concessa dalla Capitaneria di Porto prevede, a carico degli organizzatori dell’evento, la limitazione e la segnalazione attraverso boe del campo di gara e il servizio di sorveglianza continuativo per tutta a durata della competizione. Altresì gli organizzatori dovranno provvedere a un posto di soccorso fisso e pronto all’intervento in qualsiasi momento, l’intera manifestazione, naturalmente, dovrà svolgersi nell’osservanza delle disposizioni in materia di contenimento per il rischio di contagio da Covid 19.

Lascia il tuo commento
commenti