Calcio a 5

Vincere e sperare, il Giovinazzo C5 prova ad alimentare il sogno playoff

Il capitano Depalma verso la sfida sul campo del Futsal Capurso, oggi pomeriggio alle 16: «Lotteremo fino alla fine»

Altri Sport
Giovinazzo sabato 13 aprile 2019
di La Redazione
Giovinazzo C5, Raffaele Depalma
Giovinazzo C5, Raffaele Depalma © Nc

La sconfitta sul campo dell’Alma Salerno, ma anche quella nel domicilio dell’Apulia Food Canosa, pesano come un macigno, eppure in casa Giovinazzo C5 del tecnico Francesco Masi la fiammella del sogno playoff è ancora accesa. Ad alimentarla, nel girone F di serie B, ci ha pensato il successo casalingo contro il Futsal Parete. Per il capitano Raffaele Depalma quel lumicino di speranza che tiene ancora vivi i sogni dei giovinazzesi servirà da grande stimolo per battere, oggi pomeriggio alle 16, il già salvo Futsal Capurso, e attendere buone notizie dalle sfide casalinghe del Lausdomini (contro l’Alma Salerno) e del Futsal Parete (opposto al Manfredonia C5).

«Le speranze di qualificarci agli spareggi-promozione – le parole del pivot biancoverde – sono residue, ma fin quando ci saranno noi lotteremo con il coltello tra i denti per raggiungere un obiettivo che tutta la città merita, a partire dalla società e finendo alla nostra splendida tifoseria. Purtroppo avere perso qualche punto per strada, per noi è stato come ingoiare un boccone amaro, ma il futsal è anche questo e dobbiamo accettarlo». Depalma spiega perché per qualificarsi ai playoff, distanti ben 5 lunghezze, il Giovinazzo C5 deve sperare in un miracolo: «Oltre a battere il Futsal Capurso, contro una squadra che in casa ha sempre dato del filo da torcere a tutti – dice – dobbiamo sperare che il Lausdomini ed il Manfredonia C5 non vincano».

Il Lausdomini avrà una partita dura contro l’Alma Salerno, penultimo in classifica, che non potrà permettersi passi falsi se non vuole perdere la chance dei play-out, evitando la retrocessione in serie C1. Il Manfredonia C5, invece, non dovrebbe avere grossi problemi a superare il già tranquillo Futsal Parete. «Nonostante questi calcoli – conclude Depalma - siamo molto motivati e vogliamo dimostrare a noi stessi che i playoff possiamo ancora conquistarli, ma purtroppo non dipenderà solo da noi. Lotteremo con tutte le nostre forze per vincere sabato, sperando di ridurre il gap dal quinto posto e di giocarci la qualificazione sabato prossimo, in casa, contro il Lausdomini».

Lascia il tuo commento
commenti