Calcio a 5

«Con il Manfredonia la prima di 5 finali». Parola di Rafinha

Il centrale difensivo presenta la sfida di oggi pomeriggio alle 16 al PalaPansini: «Non è l’ultima spiaggia per i playoff»

Altri Sport
Giovinazzo sabato 16 marzo 2019
di La Redazione
Rafinha, Giovinazzo C5
Rafinha, Giovinazzo C5 © Nc

Che quella col Manfredonia C5, oggi pomeriggio alle ore 16.00 al PalaPansini, sia una gara fondamentale per il Giovinazzo C5 del tecnico Francesco Masi, lo sa bene anche Rafael Augusto Lanziotti, in arte Rafinha. «Non sarà l’ultima spiaggia, ma un match di una delicatezza enorme – dice - che sarà affrontato come una vera e propria finale, la prima di cinque finali sino al termine della regular season in cui dobbiamo puntare ad ottenere il massimo se vogliamo puntare ai playoff», distanti ben cinque lunghezze.

«Noi dobbiamo dare il massimo in campo e tornare assolutamente a fare punti, magari già da sabato – prosegue Rafinha - per la nostra classifica, perché la squadra c'è e lavora bene. Poi vedremo». Nonostante manchino appena cinque giornate alla chiusura del girone F di serie B, in casa biancoverde non è ancora tempo di un primo bilancio, secondo il centrale difensivo italo brasiliano. «Posso solo dire – continua – che di sicuro non siamo contenti della nostra posizione in classifica e vogliamo dire qualcosa sino al termine, magari raggiungendo i playoff. Fa parte del gioco, non ci aspettavamo di essere in questa situazione ma le stagioni nascono a volte in una certa maniera. Speriamo di poter raccontare la storia con un epilogo diverso».

La classifica, però, parla chiaro: i giovinazzesi hanno cinque punti di ritardo dal quinto posto (l’ultima piazza utile, la quinta appunto, è occupata dal Lausdomini, nda): «Non dobbiamo guardare né la classifica, né le squadre che abbiamo davanti. Bisogna pensare solo a dare il massimo per il Giovinazzo C5 ed a raggiungere i playoff ed alla fine tireremo le somme».

Lascia il tuo commento
commenti