Calcio a 5, oggi pomeriggio alle 16 al PalaPansini

Giovinazzo C5, Chierghin: «L’1-1 di Fuorigrotta vale tanto. Ora serve continuità»

L’allenatore del Giovinazzo C5 alla vigilia della sfida casalinga col Volare Polignano

Altri Sport
Giovinazzo sabato 20 ottobre 2018
di La Redazione
Roberto Chiereghin
Roberto Chiereghin © Nc

Messo da parte il pareggio di Cercola, il Giovinazzo C5 torna sul parquet del PalaPansini, oggi pomeriggio alle 16 (ticket d’ingresso fissato a 3 euro per gli uomini e a 2 euro per le donne, ndr), per andare a caccia della seconda vittoria stagionale in serie B. Stavolta contro il Volare Polignano. Cercando di gestire però al meglio l'euforia del post-Futsal Fuorigrotta. «L’1-1 di sabato scorso - ha detto Roberto Chiereghin -è un grande risultato, ma per renderlo ancora più importante non dobbiamo far rimanere questa prestazione un caso isolato, ma darle continuità. Se il Futsal Fuorigrotta è una delle candidate al salto di categoria, noi, in quella partita, ce la siamo giocata alla pari ed abbiamo dimostrato di poter competere con chiunque. E questo ci fa ben sperare, ci riempie di orgoglio e ci carica di autostima». All’orizzonte c’è il test interno col Volare Polignano, già incontrato (e sconfitto 2-5) in Coppa Italia: «Sì, è vero, li abbiamo già incontrati e battuti- risponde il tecnico, che avrà l’intero organico a propria disposizione-, ma troveremo di fronte una squadra con una maggiore consapevolezza e con un grande entusiasmo». Chiusura dedicata al girone F a soli 80 minuti dall’avvio della stagione regolare: «È il campionato che mi aspettavo, molto livellato. La differenza, nelle varie partite, - spiega Chiereghin - la faranno i dettagli.Noi, dal canto nostro, stiamo lavorando su un atteggiamento nuovo. È vero, abbiamo ampi margini di miglioramento, ma le cose positive già si intravedono. Io, infatti, sono fiducioso sul fatto che, col passare dellegare, affineremo sempre più gli automatismi e la squadra si esprimerà sempre meglio».

Lascia il tuo commento
commenti