Calcio a 5

​Giovinazzo C5 sfiora il colpaccio, l’1-1 col Fuorigrotta vale oro

Biancoverdi avanti con Mongelli, ma Turmena strappa il pari. Traversa di Josè David

Altri Sport
Giovinazzo domenica 14 ottobre 2018
di La Redazione
Fuorigrotta-Giovinazzo C5
Fuorigrotta-Giovinazzo C5 © Nc
Un punto per parte tra Futsal Fuorigrotta e Giovinazzo C5 (al 40’ è 1-1) nel piatto forte del secondo turno del girone F di serie B. Sul parquet di Cercola, succede tutto nel primo tempo: ospiti avanti con Mongelli, ma i padroni di casa ristabiliscono l’equilibrio prima dell’intervallo con Turmena. I biancoverdi, nella ripresa, colpiscono la traversa con Josè David, sfiorando il clamoroso successo prima di accontentarsi di un punto che vale oro. Per i giovinazzesi è la prima trasferta dell’anno, ma anche il primo ostacolo di rilievo in campionato che il tecnico Roberto Chiereghin affronta con tutti gli effettivi a disposizione. I primi minuti sono tutti di marca pugliese, con Sabater a sfiorare il rettangolo avversario e un intervento in uscita di Ganho su Marolla. Le urla dell’ex Marcelo Magalhaes svegliano il Futsal Fuorigrotta che, dopo una conclusione fuori misura di Turmena, impone ritmi vertiginosi impegnando Di Ciaula in due occasioni con De Simone. Due squilli, quelli dei padroni di casa, che anticipano la gran imbeccata di Sabater che attraversa tutta l’area piccola prima di trovare Mongelli sul secondo palo, con quest’ultimo autore del vantaggio biancoverde: 0-1. Il quintetto di casa prova subito a cambiare marcia, alzando il ritmo. Ne beneficiano Ignacio, Turmena e De Simone, pericolosi con altrettante fucilate da distanza ravvicinata respinte da Di Ciaula. Ma l’insistenza del Futsal Fuorigrotta è premiata ad un pugno di secondi dal 20’, con Turmena, che riacciuffa un meritato pareggio, prima dello schema su palla inattiva di Morgade che porta alla conclusione Josè David, neutralizzata da Ganho. Al riposo è dunque 1-1. Repentina, nella ripresa, la reazione ospite affidata a Morgade e Sabater, ma puntualmente fermata da Ganho, mentre dall’altra parte ci riprova Turmena, sfortunato nel cogliere la traversa. Perugino testa nuovamente i riflessi a Di Ciaula, altrettanto fa Piscitelli con Ganho, prima del break asfissiante del Futsal Fuorigrotta che produce due tentativi di Milucci (a lato) e Turmena (parato), mentre il Giovinazzo C5 rischia pure di portare a casa il bottino pieno col tiro libero di Josè David stampatosi sulla traversa. I locali, però, rimangono a galla con tanto sacrificio ed un pizzico di fortuna, anche se negli ultimi minuti i giovinazzesi rischiano, soffrendo gli spunti personali di Imparato, De Simone e Turmena. Il club di Antonio Carlucci, alla fine, tiene e conquista un punto che vale oro. Di sicuro, contro una delle due candidate alla vittoria finale, non si poteva sperare di più.
Lascia il tuo commento
commenti