Calcio a 5

Finisce 3 a 3 la gara in casa della capolista Cosenza

Il Giovinazzo C5 costringe i calabresi al primo pari della stagione

Altri Sport
Giovinazzo lunedì 29 novembre 2021
di La Redazione
Un'azione di gioco tra il Cosenza e il GIovinazzo
Un'azione di gioco tra il Cosenza e il GIovinazzo © Giovinazzo C5

Il Giovinazzo C5 sul campo del Cosenza capolista del girone D, doveva dare prova delle sue ambizioni. E lo ha fatto costringendo i padroni di casa al primo pareggio in questa stagione della serie A2. Partita spettacolo quella che si è disputata in terra calabrese, con i biancoverdi mai domi, che hanno addirittura sfiorato l’impresa a pochi secondi dalla fine della gara. «È stata una delle partite più belle della categoria - ha affermato a fine partita mister Foletto - Straordinaria la grinta e la voglia di vincerla che ci abbiamo sempre messo. Però, attenzione, se vogliamo diventare una squadra-top, non dobbiamo regalare gol». La cronaca della partita: la prima parte della gara è di marca biancoverde, ma è il Pirossigeno Cosenza a passare in vantaggio con Pagliuso che spinge in rete un pallonetto dell’ex Morgade. Nonostante lo svantaggio i giovinazzesi mettono alle corde i cosentini. Reclamano un calcio di rigore per un fanno di mano e sugli sviluppi dell’azione riescono a impattare il risultato con Ferreira Praciano che spinge in rete un tiro sporco di Piscitelli. La parità però dura solo pochi secondi.  Alla prima azione utile il Cosenza torna in vantaggio con Scigliano che con un colpo di tacco mette fuori causa un eccellente Di Capua. Con il risultato di 2 a 1 per i padroni di casa si chiude il primo tempo. Nella ripresa è di nuovo il Giovinazzo a sfiorare il gol. Zago colpisce il palo approfittando della inferiorità numerica dei cosentini causata dall’espulsione del proprio capitano Fedele. Ma ancora una combinazione Morgade Pagliuso porta quest’ultimo in gol. Il 3 a 1 avrebbe potuto togliere energie agli ospiti. Ma lo loro determinazione è stata l’arma in più. I biancoverdi hanno ripreso a macinare gioco costringendo Morgade a deviare nella propria rete il diagonale di Saponara. La ricerca del pareggio espone il Giovinazzo a contropiedi che Di Capua riesce sempre a sventare. Pareggio che arriva grazie a un bolide di Ferreira Praciano che si insacca nel sette della porta avversaria. I biancoverdi a questo punto della partita sembrano avere più energie rispetto ai padroni di casa. Provano a vincere la gara. L’ultimo tentativo però si spegne sulla linea di porta. È il portiere di casa Del Ferrero a dire di no a Mennini che non riesce a spingere in rete la palla da pochi passi. Finisce 3 a 3 tra gli applausi del pubblico per le due squadre che hanno dimostrato di meritare i piani alti della classifica generale.  

Lascia il tuo commento
commenti