Calcio a 5

Prova d’orgoglio per il Giovinazzo C5. 7 a 3 al Bernalda

Due biancoverdi in testa alla classifica cannonieri

Altri Sport
Giovinazzo lunedì 22 novembre 2021
di La Redazione
Giovinazzo C5
Giovinazzo C5 © Giovinazzo C5

Doveva essere riscatto, e riscatto è stato. Il Giovinazzo C5 fa sua la gara casalinga contro l’Orsa Bernalda con una prova che segna il quarto successo stagionale. Finisce 7 a 3 con Aves che si conferma capocannoniere del girone D della Serie A2. Ma è stato Roselli con una tripletta a essere il protagonista della partita che con le sue reti si piazza al secondo posto nella speciale classifica. Parte forte il Giovinazzo che su tiro di punizione sorprende la barriera e va a segno con Ferreira Praciano. Ma i lucani rialzano subito la testa e prima pareggiano con Gallitelli e un minuto dopo passano in vantaggio con Turek. A questo punto sale in cattedra Roselli. Segna il suo primo gol di giornata riportando la gara in equilibrio. La spinta è forte e Zago segna per il sorpasso, imitato da Mennini che sigla la rete del 4 a 2. Quando le squadre stanno per andare al riposo, ancora Turek va in rete con un gol che sembra riaprire la partita. Ma nella ripresa c’è ancora Roselli a dire la sua. In soli 4 minuti di gioco va a segno per due volte. I biancoverdi potrebbero dilagare ma trovano il portiere avversario Verdejo a dire di no alle tante incursioni del quintetto biancoverde. Sarà poi il capocannoniere del girone Alves a chiudere i conti approfittando della porta lasciata sguarnita dal quinto uomo di movimento, schierato dal tecnico del Bernalda nell’estremo tentativo di portare a casa un risultato utile. È stata una prova d’orgoglio quella messa in campo dai ragazzi di mister Foletto. Non solo hanno riscattato la brutta sconfitta patita una settimana fa, ma consolidano il primato di squadra più prolifica del loro girone con 36 reti messe a segno e con due suoi giocatori in testa nella classifica dei cannonieri.  

Lascia il tuo commento
commenti