hockey su pista

L’Indeco Afp Giovinazzo si arrende al Forte dei Marmi

I toscani si impongono al PalaPansini per 6 a 3. E' la prima sconfitta per i biancoverdi

Altri Sport
Giovinazzo lunedì 22 novembre 2021
di La Redazione
Afp Giovinazzo
Afp Giovinazzo © Afp Giovinazzo

Era difficile, lo si sapeva. La panchina corta dell’Afp Giovinazzo, per la gara interna contro il Forte dei Marmi, causa infortuni e squalifiche, già alla vigilia dava qualche grattacapo a mister Marzella. Ma a complicare la giornata è stata anche la poco convinta esibizione dei biancoverdi. E questo è costato la prima sconfitta per i giovinazzesi che hanno subito un 6 a 3 che lascia poco spazio alle recriminazioni.

Nei primi minuti di gioco l’Afp tenta di fare la gara, ma sono gli ospiti ad affondare con Maggi che segna il primo gol per i toscani. La reazione dei padroni di casa è tutta in calcio di rigore che però Colamaria si fa parare. È ancora il Forte dei marmi invece ad andare a segno poco dopo con Ballestrero. I biancoverdi a questo punto rialzano la testa e accorciano le distanze con Cannato. Sul punteggio di 2 a 1 per gli ospiti si va al riposo. Al rientro in pista l’Afp si mostra aggressiva tanto che Colamaria agguanta il pareggio nei primi minuti di gioco. Pareggio che dura poco. Un rigore a favore dei toscani, insaccato da Deinite su rigore, riporta in vantaggio gli ospiti che approfittano anche di un black out patito dai biancoverdi. Gioco facile per Petrocchi mettere a segno la quarta rete. A questo punto sale in cattedra il portiere di casa Belgiovine che para due rigori, limitando i danni per la sua squadra. Ma nulla può contro Petrocchi che allunga ancora per gli ospiti. I padroni di casa giocano gli ultimi minuti di gara a testa bassa. Turturro accorcia le distanze ma in contropiede ancora Petrocchi (una tripletta per lui), ristabilisce le distanze.

E' una sconfitta che fa male, alla luce anche di una difficile doppia trasferta che vedrà i biancoverdi scenderà in pista il 27 novembre a Camaiore e il giorno dopo a Viareggio. 

Lascia il tuo commento
commenti