Comunicato stampa

Giovinazzo C5, rinnova anche Genchi

Il portiere: «con il nuovo tecnico Foletto potremo elevare il nostro rendimento»

Altri Sport
Giovinazzo lunedì 02 agosto 2021
di La Redazione
Giovinazzo Calcio a 5
Giovinazzo Calcio a 5 © Nc

È arrivato in punta di piedi da una realtà molto meno visibile come un campionato di serie C2, ma catapultato in un campionato nazionale di serie A2, Fabio Genchi, di professione portiere, è stata una piacevole sorpresa tanto da guadagnarsi la riconferma anche per la prossima stagione sportiva. Un atleta, arrivato la scorsa estate dal New Team Putignano con 14 anni di futsal giocato e oltre 400 presenze messe da parte con le maglie di Modugno, Atletico Cassano, Aquile Molfetta, Polisportiva Adelfia e Just Mola, che si è subito adattato alle pressioni di una categoria più elevata. «Sebbene il mio arrivo a Giovinazzo sia coinciso con una stagione complicata per le vicissitudini della pandemia - ha rivelato l’estremo difensore classe ’84 - ho cercato di dare il meglio di me stesso per raggiungere l’obiettivo prefissato della salvezza, grazie anche alla forza di un gruppo saldo che mi ha ben accolto sin dal primo momento». Genchi, dunque, per la seconda stagione di fila, vestirà la maglia del Giovinazzo C5: «La mia riconferma è sicuramente motivo di orgoglio a livello personale anche perché a Giovinazzo - continua il portiere di Bari - ho trovato una seconda famiglia formata da dirigenti e atleti con dei valori e principi sani che non tralasciano serietà e ambizioni. Quindi, proprio in considerazione di questi fattori, non ho esitato a continuare questo percorso. Il prossimo campionato sarà certamente molto competitivo, ma sono convinto che con il nuovo mister

Darci Foletto, già conosciuto per aver avuto la fortuna di averlo incrociato come avversario sul parquet, e il lavoro certosino di Gianluca Annese, potremo elevare il nostro rendimento e poter raggiungere traguardi molto più soddisfacenti cercando di  poter divertire il pubblico che, speriamo tutti, possa tornare ad occupare gli spalti del PalaPansini».

Lascia il tuo commento
commenti