Pattinaggio artistico a rotelle

È podio per il giovinazzese Daniele Zambetti nel pattinaggio artistico a rotelle

Terzo nel campionato italiano Uisp di Calderara sul Reno

Altri Sport
Giovinazzo giovedì 22 luglio 2021
di La Redazione
Daniele Zambetti sul podio per la ginnastica artistica a rotelle
Daniele Zambetti sul podio per la ginnastica artistica a rotelle © n.c.

Si è appena svolto a Calderara di Reno in provincia di Bologna, il campionato nazionale UISP ROLLER FEST di pattinaggio artistico a rotelle. Una manifestazione impeccabile, ben organizzata, dove i protocolli Covid-19 dettati dai vari Dpcm e dal Coni sono stati ben rispettati dall’organizzazione e da tutti i partecipanti alla manifestazione, che ha visto oltre 4000 atleti di interesse nazionale che, ormai avevano perso ogni speranza di poter ritornare a gareggiare in pista e assaporare le emozioni di una competizione.

Gli atleti della ASD ASPA DON TONINO BELLO di Giovinazzo, si sono imposti conquistando, ottimi risultati, raggiungendo i primi gradini del podio. La squadra diretta da Alessandra Fallacara, allenatore tecnico federale e dalle sue collaboratrici Sara Palmiotto e Lara Fracchiolla, ha ottenuto ottimi risultati.

La vittoria per la squadra è arrivata con un podio inaspettato, ma tanto desiderato, con l’atleta Zambetti Daniele che ha conquistato la medaglia di bronzo. Un grande trionfo per il nostro atleta. «Una medaglia tanto desiderata e sudata – racconta Daniele – ho lavorato tanto, per recuperare il fermo Covid, e dopo tanti sacrifici ci sono riuscito. Un grazie particolare va alle mie allenatrici Alessandra e Sara, che hanno sempre creduto in me e continuano a farlo, alla mia famiglia che mi sostiene, e ai miei compagni di squadra, che ogni giorno con me vivono l’amore per questo sport».

Ottimi risultati, al UISP ROLLER FEST, per tutte le altre atlete dell’Asd La Perla di Bitonto, tutte nei primi 10 posti in classifica ognuna nella propria categoria.

Le allenatrici Sara, Alessandra, Lara raccontano: «Non è stato facile rimettersi in gioco dopo il Covid, le tante restrizioni, la paura di nuovi lock down erano all’ordine del giorno. Ma per fortuna con l’aiuto dei nostri atleti abbiamo respirato normalità e abbiamo lavorato duramente, fino ad arrivare qui».

L’associazione deve soprattutto ringraziare l’amministrazione del comune di Giovinazzo, per aver permesso agli atleti di continuare gli allenamenti.

Ora i pattinatori non possono rilassarsi, dovranno continuare il loro regolare e intenso allenamento: la stagione sportiva non è ancora terminata e, ad attenderli, ci sono altre numerose sfide.

Nella speranza che tutto torni al più presto alla normalità 

Lascia il tuo commento
commenti