Campionato italiano donne di ciclismo

Presentato il campionato donne élite di ciclismo, si corre il 20 giugno

Depalma a capo della squadra di sindaci per ospitare in Puglia eventi internazionali

Altri Sport
Giovinazzo venerdì 11 giugno 2021
di La Redazione
La presentazione del campionato italiano donne di ciclismo
La presentazione del campionato italiano donne di ciclismo © n.c.

Un sogno coltivato da 18 sindaci della provincia barese, quello di portare in Puglia una edizione del campionato mondiale di ciclismo e riportare una tappa del giro d’Italia. Un sogno che parte da Campionato italiano élite donne che si correrà il 20 giugno sulle strade della «Costa dei Trulli». 

La gara è stata presentata ieri ad Alberobello, erano presenti tutti i sindaci coinvolti nel progetto, con un ospite d’eccezione: il due volte campione del mondo Gianni Bugno. Con lui il presidente del Coni Puglia, Angelo Gilberto, il presidente di Asset Puglia, Elio Sannicandro e la madrina della manifestazione, l’argento olimpico di ginnastica ad Atene 2004, la giovinazzese Marinella Falca. È un progetto strategico, secondo le società organizzatrici (la Spes di Alberobello, la Polisport di Polignano e il Gruppo sportivo Patruno Canosa) che ha come obiettivo quello di «tirare la volata per una occasione importante per la crescita della Puglia intera». Al gruppo organizzatore della corsa, che si avvale dello staff di Giovanni Sardone per la coordinazione delle attività di marketing, ormai collaudato, si è aggiunta la squadra dei sindaci che hanno trovato nel primo cittadino di Giovinazzo, Tommaso Depalma il collante. «Stiamo lavorando con una sinfonia fantastica – ha dichiarato nel corso della conferenza stampa di presentazione della gara - Primi cittadini anche distanti territorialmente che lavorano per un unico obiettivo. Stare in campo o in panchina cambia poco. Si è tutti orientati all'obiettivo comune. E ringrazio le 3 società organizzatrici di Alberobello, Canosa e Polignano a Mare che stanno lavorando insieme per un bene superiore. Questo lo spirito del Consorzio Bici Puglia e Futuro che ragiona come squadra e non come singoli». 

La gara si svolgerà lungo un percorso di 140 chilometri. Partirà da Monopoli, attraverserà Polignano a mare, raggiungerà Mola di Bari, per poi svoltare nell’entroterra e affrontare i Sali scendi delle colline murgiane. Il traguardo sarà posto nello spiazzale antistante l’ingresso delle Grotte di Castellana. 

«Sarà un percorso impegnativo – ha commentato Gianni Bugno - sicuramente condizionato dal vento e quindi tecnico e affascinate in uno scenario incantevole che valorizzerà ancora di più questo campionato. Complimenti a questa terra meravigliosa a cui sono molto legato perché l’anno in cui ho vinto il Giro d’Italia sono partito proprio da Bari».

 

Lascia il tuo commento
commenti