Perché vivo

a cura di Franco Martini Poesie antivirali
Giovinazzo - lunedì 22 febbraio 2021
fenicotteri
fenicotteri © archivio Mino Ciocia

Perché vivo?
Perché vivo?
Per la gamba gialla
d'una donna bionda
appoggiata al muro
in pieno sole.
Per la vela gonfia
di un battello del porto,
per l'ombra delle tende,
il caffè ghiacciato
che si beve con la cannuccia;
per toccare la sabbia,
vedere il fondo dell'acqua
che diventa così azzurro,
che discende così in basso,
con i pesci,
i calmi pesci:
pascolano sul fondo,
volano al di sopra
delle alghe-capelli,
come uccelli lenti
come uccelli azzurri.
Perché vivo?
Perché è bello.

Boris Vian

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti