La luce dell'estate

a cura di Franco Martini Poesie antivirali
Giovinazzo - giovedì 06 agosto 2020
gabbiani
gabbiani © archivio Mino Ciocia

Attesa sull’uscio del vento
sale la luce dell’estate,
argento che bacia
gli affanni,
fremito che accarezza
il giorno ritrovato.
Perla di sottile silenzio,
filo di nostalgia,
incanto della sera
accesa di quiete.
Torna un profumo perduto,
una lacrima di occhi ridenti,
una festa nel dolce cortile dell’anima.

Un suono,
appena un sussurro,
un breve palpito di allegrezza.

Valentino LOSITO

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti