Il cartellone

Fondazione Defeo-Trapani, all’Odeion il trio jazz Pannarale, Abbracciante, Bassi

Domenica 9 giugno alle 20,30 il via alla programmazione con “Voyage”

Spettacolo
Giovinazzo domenica 09 giugno 2019
di La Redazione
Un trip jazz per l'inaugurazione dell’Odeion
Un trip jazz per l'inaugurazione dell’Odeion © Nc

Sarà il coinvolgente ritmo del jazz a salutare la prima “Aurora all’Odeion”. Sul palco domenica 9 giugno, alle 20,30 toccherà a “Voyage”, il concerto del Trio Jazz composto da Nicola Pannarale al pianoforte, Vince Abbracciante alla fisarmonica e Giuseppe Bassi al contrabbasso, dare il via ufficialmente alla programmazione di giugno che si terrà presso il teatro della sede della FondazioneDefeo Trapani”, sita in via delle Filatrici 32a Giovinazzo.

Voyage”, come suggerisce il titolo, sarà un vero e proprio viaggio durante il quale lo spettatore grazie alle originali rielaborazioni del trio viaggerà ad ogni latitudine e partendo dai ritmi latini arriverà alle sonorità blues e jazz passando per la musica classica. Una full immersion nel mondo musicale che regalerà al pubblico un bouquet di emozioni grazie alla bravura e al talento di tre musicisti di respiro internazionale come Pannarale, Abbracciante e Bassi.

«Domenica 9 giugno grande protagonista sul palco dell’Odeion sarà il jazz- dichiara il direttore della sezione musicale Pietro Laera- Pannarale, Abbracciante e Bassi traghetteranno il pubblico in una serata assolutamente da non perdere, ricca di sfumature musicali e di emozioni tutte da vivere».

Ingresso alle ore 20, apertura sipario alle 20,30. Costo del biglietto 10 euro (intero) e di 8 euro (ridotto) per over 65 e under 18. Per maggiori informazioni consultare il sito https://www.fondazionedefeotrapani.it/ o contattare il numero 3401062022 oppure inviare un’e-mail a prenotazioni@fondazionedefeotrapani.it

Note sul trio jazz

Nicola Pannarale pianista, arrangiatore e compositore, ama la musica in ogni sua espressione: soul, rock e anche latin. Inizia il suo percorso musicale a sei anni e si diploma in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari. Si è esibito sui palcoscenici di città grandiose come Parigi, New York e Los Angeles condividendo la scena con artisti del calibro di Dennis Chambers, Ernestiico Rodriguez, Javer Girotto, Amii Stewart e Tony Hadley solo per citarne alcuni.

Vince Abbracciante, fisarmonicista, tastierista ed organista, è originario di Ostuni. Inizia a suonare ad otto anni e da allora lo swing e il blues diventano parte della sua anima. Tra i suoi maestri anche Richard Galliano, il noto fisarmonicista di fama mondiale. Numerose le sue collaborazioni con musicisti di spicco come Fabrizio Bosso, Beppe Servillo, lo stesso Galliano e il leggendario contrabbassista newyorkese Juini Booth presente nel primo dei suoi tre album.

Giuseppe Bassi contrabbassista, compositore e bandleader. La versatilità è la sua cifra identificativa. Il suo repertorio spazia dal jazz d’avanguardia alla musica classica passando dal funk. Durante la sua formazione newyorkese il suo percorso si è incrociato con quello di contrabbassisti jazz di fama mondiale come Ray Brown, Dave Holland, Christian Mc Bride. Per poi collaborare con musicisti importanti come Lew Tabackin, Bill Mays, Don Friedman, Bobby Durham e con i maggiori esponenti del jazz italiano tra i quali Max Ionata, Fabrizio Bosso e Gege’ Telesforo.

Lascia il tuo commento
commenti