Musica dal vivo

«Fantamusique 2022» la rassegna della fondazione De Feo Trapani

Al teatro Odeion cinque appuntamenti con la musica internazionale

Spettacolo
Giovinazzo domenica 16 gennaio 2022
di La Redazione
Vito Di Modugno
Vito Di Modugno © n.c.

Parte questa sera «Fantamusique 2022», una rassegna musicale che per 5 appuntamenti vedrà artisti di fama internazionale calcare il palcoscenico dell’Odeion, il teatro della Fondazione Defeo Trapani di Giovinazzo, grazie alla collaborazione con l’associazione «Gij – Giovinazzo in jazz». Artisti come Achille Succi, Rossano Emili, Luciana Negroponte, selezionati dal direttore artistico Gabriele Mastropasqua. Sarà «Le song dell’anima» ad aprire la rassegna con alla voce Luciana Negroponte e al piano Vito di Modugno. Un viaggio che parte dal gospel, per attraversare il blues e approdare al jazz, nella black music, insomma, il tutto legato da un filo conduttore che è quello dell’anima.  Il 3 febbraio sarà la volta del tango con «Oda para Astor», concerto che vedrà Vince Abbracciante alla fisarmonica e Aldo Di Caterino al flauto, che proporranno il repertorio di Astor Piazzolla per celebrare il centenario della nascita del celebre musicista argentino. Il 26 febbraio è previsti il primo dei due appuntamenti con la Gij Guest. Ad essere protagonista sarà l’ensamble composta da Achille Succi al sassofono, Roberto Spadoni, chitarrista, compositore e direttore d’orchestra, Gabriele Mastropasqua, al sassofono, Angelo Verbena al contrabbasso e Andrea Elisei alla batteria. Il 13 marzo sul palco dell’Odeion tornerà Gabriele Mastropasqua, questa volta con tre allievi del Conservatorio di Benevento: Mattia Grimaldi alla chitarra, Anna Martinelli al basso e Antonio Castaldo alla batteria, per un Asse Puglia – Campania che dà anche il titolo alla loro esibizione.  La chiusura della rassegna è affidata di nuovo alla Gij Guest. Ad esibirsi sarà un trio di sassofonisti: Rossano Emili, Nicola Cozzella e Gabriele Mastropasqua, accompgnati dall’organo hammond di Vito di Modugno e dalla batteria di Mimmo Campanale. Per tutti gli appuntamenti, che avranno inizio alle 19,30, è previsto il pagamento di un ticket da 12 euro. È necessaria la prenotazione ai numeri 340 10 62 022 – 328 28 50 978. Sarà garantito il rispetto delle norme anticovid per gli spettacoli dal vivo, quindi green pass e mascherina da indossare durante le esibizioni dei musicisti. 

Lascia il tuo commento
commenti