Elezioni 2020

Consultazioni elettorali 2020, le linee guida per l’accesso ai seggi

Asl, Regione e Prefettura per garantire la sicurezza del voto

Politica
Giovinazzo sabato 19 settembre 2020
di La Redazione
Elezioni
Elezioni © n.c.

La scheda color azzurro per il Referendum Costituzionale, color arancio per l’elezione del Presidente della Regione e del Consiglio regionale. Questo troveranno gli elettori al loro ingresso al seggio per le consultazioni del 20 e 21 settembre. Una tornata elettorale «difficile» a causa della diffusione del Covid 19. Per abbattere il rischio di contagio le Aziende sanitarie pugliesi, coordinate dalla Regione e dalla Prefettura, hanno messo a punto un protocollo sanitario e di sicurezza, a garanzia del corretto svolgimento delle operazioni di voto, sia nei seggi, sia a domicilio per i cittadini in quarantena o in isolamento fiduciario. Nei seggi l’elettore dovrà indossare la mascherina chirurgica. Le schede dovranno essere depositate nell’urna dall’elettore, le matite dovranno essere sanificate al termine di ogni operazione di voto. Sono previsti gli accessi contingentati agli edifici che ospitano i seggi con percorsi differenziati per gli ingressi e le uscite. Anche le cabine elettorali dovranno essere disposte in modo tale da non creare assembramenti e agevolare i movimenti. Anche gli ambienti dovranno essere frequentemente areati. C’è l’obbligo per i votanti di igienizzare le mani prima e dopo le operazioni di voto. I dispenser con i prodotti disinfettanti saranno sempre a disposizione all’interno dei seggi. Ai componenti del seggio,è consigliato l’uso dei guanti durante le operazioni di spoglio delle schede. È anche prevista la periodica sanificazione dell’intero seggio. Per gli elettori in quarantena, in isolamento fiduciario o ricoverati in ospedale il diritto di voto è assicurato grazie alla costituzione di un seggio «volante». Per poter esercitare questo diritto gli elettori ne devono far richiesta al comune di residenza. In un primo tempo era indicato il termine massimo per esprimere questa richiesta entro 5 giorni prima la data del voto. Un termine, da quanto si apprende nelle ultime ore, che non può essere perentorio. Perché prevale la volontà dell’elettore ad esercitare il diritto al voto. Il seggio per gli elettori contagiati o in isolamento fiduciario, per quanto riguarda l’area metropolitana, sarà costituito all’interno del Policlinico di Bari. Due scrutatori, opportunamente formati e dotati di protezioni individuali, raggiungeranno le abitazioni degli elettori. Le schede votate saranno racchiuse in buste sigillate e successivamente scrutinate nel seggio predisposto. Le operazioni di voto si svolgeranno dalle alle 23 di domenica 20 settembre e dalle 7 alle 15 di lunedì 21 settembre. Lo spoglio delle schede comincerà subito dopo la chiusura dei seggi. Le prime schede che saranno scrutinate riguarderanno il Referendum Costituzionale.

Lascia il tuo commento
commenti