La nota

Lavori ai palazzetti, Pva «Svolti in contemporanea, perde lo sport». L'amministrazione «Non è così»

Sotto accusa la scelta di riqualificare PalaPansini e palasport di via Deceglie. Pva: «Mancanza di pianificazione». La replica dell'assessore Depalo: «Le opere saranno cantierizzate in momenti diversi

Politica
Giovinazzo sabato 07 settembre 2019
di La Redazione
Palazzetto Via Devenuto Giovinazzo
Palazzetto Via Devenuto Giovinazzo © GiovinazzoLive.it

Riguarda i lavori di riqualificazione degli impianti sportivi di Giovinazzo, il palazzetto di via Deceglie e il PalaPansini, l'allarme lanciato da PrimaVera Alternativa, che in una nota biasima l'amministrazione comunale. «Centinaia di ragazzi non sanno ancora dove potranno praticare il loro sport nel prossimo anno», scrive Pva. «I motivi - si chiede il movimento politico -? I lavori di ristrutturazione dei palazzetti che dureranno parecchi mesi e l'incomprensibile scelta dell'amministrazione di eseguirli in contemporanea. L'assenza della necessaria pianificazione e la mancata attivazione di un piano alternativo concordato con società, atleti, scuole o parrocchie per reperire strutture sportive disponibili. I risultati? Campionati a rischio per le nostre squadre cittadine, difficoltà per gli allenamenti e, con tutta probabilità, mancato sostegno del pubblico amico durante la stagione».

«Ma a subire il colpo più duro - prosegue Pva - saranno i tanti ragazzi iscritti alle nostre società e associazioni sportive e le loro famiglie che ancora oggi non sanno dove potranno allenarsi. Quale padre di famiglia avvierebbe i lavori di ristrutturazione della propria casa senza prima aver reperito una soluzione alternativa abitativa dove sistemare i propri cari?». Finale dedicato al campo sportivo Depergola, per la gestione del quale nei giorni scorsi il comune ha pubblicato un avviso esplorativo per manifestazioni di interesse. «Un atto vuoto - conclude il movimento politico - firmato dal sindaco e non dai dirigenti competenti, senza alcuna indicazione delle opere necessarie e del canone da corrispondere: un atto buono solo a fare propaganda».

Di tutt'altro parere è invece l'assessore con deleghe ai lavori pubblici e allo sport Gaetano Depalo: «Le due strutture saranno cantierizzate in due diversi momenti, a distanza di mesi l’una dall’altra: il Palapansini a fine mese, il palazzetto di via De Ceglie all’inizio dell’anno prossimo - afferma Depalo a GiovinazzoLive.it -. Le società sportive erano state prontamente avvisate, ed erano ben consce degli interventi già da molto tempo. Del resto nulla si può avere senza generare un ovvio scompenso, come è capitato per la casa di riposo o per la villa comunale. Questo accade per tutte le strutture che vanno riqualificate, è inevitabile quando si realizza tanto per la propria città. In prospettiva però questo si tramuta in un vantaggio per l’intera città. Piuttosto che guardare a quello che si perde, guarderei a quello che si ha: di qui a qualche mese i nostri ragazzi avranno strutture più performanti».


Lascia il tuo commento
commenti