La nota

Premio UrbanPromo, il Pd Giovinazzo: «Una città ideale, lontana da quello che è nella realtà»

Il partito si interroga anche sui costi di partecipazione alla manifestazione

Politica
Giovinazzo giovedì 22 novembre 2018
di La Redazione
La città ideale, dipinto esposto nella Galleria nazionale delle Marche di Urbino
La città ideale, dipinto esposto nella Galleria nazionale delle Marche di Urbino © Nc

«Una città ideale che però è ben lontana dalla realtà». È questo il feroce giudizio espresso dal Partito Democratico all'indomani del terzo premio consecutivo assegnato all'amministrazione comunale di Giovinazzo da UrbanPromo, la rassegna nazionale di urbanistica che si tiene alla Triennale di Milano. Depalma «se ne fa vanto, ma omette di dirci quanto costa alle casse comunali la partecipazione ad un concorso che non ha conseguenze concrete di ricaduta sulla città. scrive il Pd in un post publicato sul proprio profilo Facebook -. Tom partecipa con progetti che sono solo sulla carta, che hanno ricevuto finanziamenti al momento solo virtuali, che non si sa quando vedranno la luce sotto forma di opere pubbliche. Ma al nostro sindaco piace immaginare Giovinazzo come la “Città ideale” quel dipinto del Rinascimento in mostra nella Galleria Nazionale di Urbino. Una città ideale solo su tela, in questo caso solo sulla carta, che è però ben lontana dalla realtà. Tra discariche che tracimano percolato, cimitero che crolla, strade gruviera, verde pubblico maltrattato e chi ne ha più ne metta».

I COSTI Nello stesso post il Pd elenca quali sono i costi di partecipazione alla rassegna, così come si evincono dallo stesso sito web di Urbanpromo relativamente all'anno 2017, che vanno dall'esposizione del progetto su un pannello, alla presentazione in pubblico dello stesso e alla esposizione in una gallery online. A queste somme - secondo i Dem - vanno aggiunti «costi di viaggio e soggiorno per chi si iscrive e vuole partecipare alle premiazioni se vincitore. Già ma come si vince. Non c’è una giuria che valuta i progetti in concorso. La votazione avviene in sede a Milano, con il voto del pubblico. A questo punto è sufficiente organizzare la visita alla esposizione spargendo la voce a concittadini e conoscenti tra quelli residenti nel capoluogo lombardo e qualcun altro che arriva direttamente da Giovinazzo, e il gioco è fatto. Da tre anni il Comune di Giovinazzo è presente, facendo incetta di premi».


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • lucas denicolo ha scritto il 23 novembre 2018 alle 10:17 :

    in buona sostanza....una pagliacciata!!! Una pagliacciata che non ha rilevanza alcuna...solo mera propaganda... Rispondi a lucas denicolo