Decreto Milleproroghe

Niente Tosap e Cosap per gli spettacoli viaggianti fino a fine giugno

Stanziati con il decreto Milleproroghe 6,5 milioni di euro

Politica
Giovinazzo domenica 23 gennaio 2022
di La Redazione
Spettacoli viaggianti
Spettacoli viaggianti © n. c.

Uno dei settori maggiormente colpito dalla pandemia da Covid 19 è sicuramente quello degli spettacoli dal vivo. Teatri, cinema, spettacoli viaggianti, musica live, sono da troppo tempo in sofferenza. Fa fede l’ultimo rapporto Siae che fa comprendere l’entità della crisi che sta attraversando il settore. E proprio sulla scorta di questo rapporto l’onorevole Francesca Galizia è voluta intervenire, sottolineando quanto il Governo abbia prodotto sin dai primi giorni della pandemia. Interventi a sostegno del settore, essenzialmente per gli spettacoli viaggianti e circensi, che potranno continuare fino a giugno di quest’anno prevedendo l’esenzione del canone e della tassa per l’occupazione del suolo pubblico, la Cosap e la Tosap. «Con il decreto Milleproroghe – ha affermato la Galizia – è stato previsto un aumento di 6,5 milioni di euro per il fondo dedicato. È questa una buona notizia che rivela il forte impegno delle istituzioni a favore di una categoria importante per la scena culturale italiana».

Lascia il tuo commento
commenti