Campagna vaccinale

Francesca Galizia: «Alla Polizia locale sia data la stessa priorità delle altre forze di Polizia»

Esclusi da questa fase della compagna vaccinale, l’onorevole guarda alla riforma del corpo

Politica
Giovinazzo mercoledì 03 marzo 2021
di La Redazione
Vigili Urbani Giovinazzo
Vigili Urbani Giovinazzo © GiovinazzoLive.it

«Ad oggi pare si stia rispettando il cronoprogramma del piano vaccinale che prevedeva la somministrazione dell'AstraZeneca già a partire dal 22 febbraio scorso alle Forze armate e a quelle dell’Ordine. Di questo possiamo essere soddisfatti. Non possiamo, però, esserlo altrettanto per l'esclusione della Polizia Locale dalla compagine delle Forze dell'Ordine». Scrive così in un suo comunicato l’onorevole Francesca Galizia, lamentando il fatto che i Vigili Urbani non sono stati equiparati alle altre forze di Polizia e che per questo non sono rientrati nella calendarizzazione della fase 2 della campagna vaccinale. «Non dare alla Polizia Locale la stessa priorità prevista per gli agenti delle forze dell'orine – scrive Galizia - è irriguardoso nei confronti di una categoria di prossimità, che ogni giorno sui nostri territori garantisce sicurezza e ordine pubblico. Gli operatori della Polizia locale, soprattutto in questa fase di crisi sanitaria da Covid-19, si trovano ad avere un rischio di esposizione al virus maggiore rispetto ad altre attività lavorative. È giusto, dunque, a mio avviso che ricevano un'attenzione e una tutela maggiore, nel rispetto dell'importante ruolo che rivestono nei nostri comuni e dell'impegno che mettono nell'occuparsi anche delle fasce più vulnerabili della popolazione. Essi, dunque, non possono attendere: occorre provvederne un immediato inserimento tra le categorie di aventi prioritariamente diritto al siero anti Covid-19». La Galizia si rivolge essenzialmente alla cabina di regia pugliese. 

Ma l’Onorevole pentastellata va oltre, guarda a una riforma della Polizia locale, perché sia equiparata alle altre forze di Polizia, pur mantenendo le proprie competenze.  «Nei prossimi mesi  - conclude a Galizia - accoglieremo in Aula la proposta di riforma della Polizia Locale, che non potrà più restare inascoltata. Insieme al collega deputato Brescia abbiamo depositato - lo voglio ricordare - una Progetto di legge e in ultimo un emendamento alla Legge di Bilancio, che prevede l’istituzione di un Fondo, a fronte del quale il Parlamento dovrà necessariamente impegnarsi ad approvare la riforma entro il 2021. Individuate le risorse mi auguro che tutte le forze politiche approvino la riforma».

 

Lascia il tuo commento
commenti