Cambio pneumatici: come prepararsi

Pneumatici invernali anche sulle nostre strade, come prepararsi al cambio

Stanno per tornare anche in Puglia le ordinanze alla circolazione che impongono, nel periodo tra il 15 novembre e il 15 aprile, di montare pneumatici invernali lungo i tratti considerati maggiormente a rischio

Mondo Imprese
Giovinazzo mercoledì 04 agosto 2021
di La Redazione
Pneumatici invernali anche sulle nostre strade, come prepararsi al cambio
Pneumatici invernali anche sulle nostre strade, come prepararsi al cambio © n.c.

Nonostante non poche perplessità, soprattutto negli scorsi anni, stanno per tornare anche in Puglia le ordinanze alla circolazione che impongono, nel periodo tra il 15 novembre e il successivo 15 aprile, di montare pneumatici invernali lungo i tratti considerati maggiormente a rischio, tra cui rientrano alcune zone della nostra area territoriale.

Cambio gomme invernali, dove acquistarle

Per evitare acquisti dell’ultimo momento, gli automobilisti devono iniziare già da adesso a valutare le opzioni a disposizione sul mercato, che sono sempre più numerose e di qualità: un riferimento in tal senso è Euroimport Pneumatici, uno dei più famosi e-Commerce specializzati in Italia, che permette di selezionare tra tantissimi modelli di gomme invernali M+S quelle più adatte alle proprie esigenze di guida e di budget.

Le migliori gomme invernali del mercato

Per agevolare le operazioni di ricerca possiamo far riferimento al lavoro di Gripdetective, che ha comparato i risultati di ben 9 test sugli pneumatici invernali eseguiti nel corso del 2020 (gli ultimi disponibili al momento), sancendo quindi la classifica definitiva dei migliori pneumatici invernali sul mercato secondo le valutazioni di enti e riviste specializzate in tutta Europa. Analizzando i costruttori, a guadagnarsi il titolo di miglior brand è Michelin, i cui modelli hanno partecipato a tutti i test annuali e ottenuto un punteggio medio di 4,61; medaglia d’argento per Hankook (4,6 punti in 5 test) e bronzo per Bridgestone (4,55 su 9 test), mentre a completare la top10 troviamo i sorprendenti brand Vredestein, BF Goodrich e Kleber, che superano i più quotati marchi premium Goodyear e Continental, per arrivare poi a Dunlop e Uniroyal che si piazzano in nona e decima posizione.

La classifica dei modelli più performanti

Passando a scoprire i prodotti migliori, Michelin propone ben due modelli di gomme invernali giudicati tra i migliori del momento: il Pilot Alpin 5 e l’Alpin 6 hanno infatti ottenuto votazioni altissime in tutte le prove a cui sono stati sottoposti, e hanno permesso al brand francese di guadagnare ben 3 posizioni rispetto alla stagione precedente. Molto positive anche le valutazioni delle due gomme invernali Hankook, le Winter i*cept RS2 e le Winter i*cept evo3 w330, capaci di far salire il marchio coreano dal nono posto del 2019 alla medaglia d’argento, peraltro a brevissima distanza dalla Michelin.
Perde invece due posizioni e si deve “accontentare” del terzo gradino del podio, dopo la vittoria precedente, la Bridgestone, che comunque ha in catalogo un modello come il Blizzak LM 005 che è stato testato in ben 9 prove e ha ottenuto comunque punteggi altissimi.

Sguardo alla classifica

Come detto, tra gli altri posti della top10 spiccano i risultati di brand non premium, che però conquistano voti alti al momento delle prove nelle condizioni invernali: è il caso delle gomme Vredestein Wintrac Pro, un ottimo prodotto che ha poco da invidiare ai rivali più famosi (e costosi), ma anche delle BFGoodrich G-Force Winter 2 e delle Kleber Krisalp HP 3, che hanno destato sensazioni estremamente positive nei (pochi, in realtà) test a cui hanno preso parte, rispettivamente 4 e 2. Seguono, con voti comunque molto alti, Goodyear e Continental: la casa alata è stata testata in tutte le 9 prove con Ultragrip 9+ e Ultragrip Performance +, conquistando complessivamente un punteggio medio di 4,22 su un massimo di 5. Su Continental, invece, ha pesato la mancata introduzione del nuovo pneumatico invernale TS 870, la cui uscita è stata ritardata di un anno causa Coronavirus, e ha quindi gareggiato ancora con i modelli “vecchi”. Curiosamente, anche i due brand che chiudono la top10 sono di proprietà di questi marchi: Dunlop è infatti il second brand di Goodyear, che si conferma una sicurezza quando si parla di gomme invernali, mentre Uniroyal è di proprietà di Continental.

Lascia il tuo commento
commenti