Nuovo anno scolastico

Si torna a scuola il 24 settembre, è ufficiale

Sono in corso tavoli tecnici per garantire la sicurezza

Cultura
Giovinazzo sabato 04 luglio 2020
di Mino Ciocia
La scuola Papa Giovanni XXIII
La scuola Papa Giovanni XXIII © Nc

È ufficiale. La prima campanella dell’anno scolastico 2020/2021 suonerà il 24 settembre. Lo ha annunciato l’Assessore regionale all’istruzione, Sebastiano Leo. «L'emergenza sanitaria da Covid 19 - ha riferito - ha pesantemente inciso nell'organizzazione dell'avvio dell'anno scolastico ma è importante fare tutto il necessario per rendere la scuola un luogo sicuro per i nostri ragazzi e per i nostri docenti». Rimane come punto fermo l’autonomia scolastica, quindi i dirigenti scolastici potranno meglio disporre l’effettivo inizio delle lezioni. Per questo è stato disposto che tutti gli istituti scolastici riapriranno ai docenti, per la predisposizione delle attività propedeutiche all’insegnamento, il primo settembre. La scelta della data è stata concordata con le organizzazioni sindacali, per permettere agli enti locali di portare a termine tutti i lavori necessari per la riorganizzazione degli spazi e dei tempi scuola. Sono in corso per questo tavoli tecnici tra Dirigenti scolastici, Comuni e Provincie per mettere a punto gli interventi necessari e le strumentazioni idonee per permettere l’avvio dell’anno scolastico in assoluta sicurezza. Quello dell’organico resta ancora un nodo da sciogliere, visto che l’attuale corpo docenti non appare sufficiente per far fronte alle nuove esigenze. La scelta della data d’inizio delle lezioni è stata scelta anche in funzione delle elezioni regionali che si terranno il 20 e 21 settembre. Per evitare uno stop subito dopo l’avvio dell’anno scolastico.

Lascia il tuo commento
commenti