Festival della Comunicazione

La Bellezza delle Città e della Parola. Si conclude il Festival della comunicazione

Il tour virtuale delle città della Diocesi e la Note bianca della Bibbia

Cultura
Giovinazzo sabato 23 maggio 2020
di La Redazione
Festival della Comunicazione
Festival della Comunicazione © Nc

Un tour virtuale nelle quattro città della Diocesi. A proporlo è il Festival della comunicazione che si avvia alla conclusione della sua 15esima edizione. Come per tutti gli altri appuntamenti tutto avverrà in diretta streaming sui canali social della diocesi, questo pomeriggio a partire dalle 18. Protagonisti saranno i rappresentanti delle Proloco cittadine, che non potendo ancora promuovere visite nelle loro città in tempi di pandemia, affideranno al web le bellezze da visitare in momenti più consoni. Protagonisti saranno Isabella de Pinto per la Proloco di Molfetta, Rocco Lauciello, presidente regionale delle Proloco, che racconterà Ruvo, Serena Paternò per Giovinazzo e Vito Berardi per Terlizzi. Insieme a loro dialogherà don Michele Amorosini, direttore dell’Ufficio diocesano Arte Sacra e Beni Culturali, con Paola de Pinto, presidente della cooperativa FeArt, a moderare.
Per la giornata conclusiva de Festival della comunicazione, domenica, in collaborazione con l’Azione cattolica diocesana, andrà di scena una «Notte bianca della Bibbia». Sarà letto integralmente il libro dell’Esodo da cui è tratto il tema della Giornata delle comunicazioni che cade proprio nella stessa giornata. L’introduzione sarà affidata a don Gianni Fiorentino, le letture saranno curate dal Consiglio diocesano dell’Azione Cattolica, a moderare Susanna de Candia. «Per chi è credente, ma anche per chi non lo è e conosce il valore dei testi biblici, la lettura dei 40 capitoli, anche se a distanza, non sarà qualcosa di “lungo” o “noioso”; la Parola di Dio è abbondante e noi vogliamo dissetarci a questa Narrazione che continua da millenni a generare vita, dando anche seguito alle raccomandazioni della Chiesa di attingere sempre più alla Fonte diretta della nostra fede, più che alle povere scorte delle nostre parole». La diretta streaming dell’evento alle 21 come sempre sui canali social della Diocesi.

Lascia il tuo commento
commenti