editoriale

Giovinazzolive torna ad informare

Raccontare il territorio in tutte le sue sfumature. Questa la «mission»

Cultura
Giovinazzo giovedì 02 aprile 2020
di mino ciocia
redazione
redazione © cc

Giovinazzolive (ri)parte. Dopo mesi di assenza riparte oggi, seppur in maniera ancora provvisoria, nel bel mezzo di una crisi sanitaria ed economica con cui tutti noi dovremo fare i conti per molto tempo a venire.
Giovinazzolive riparte grazie a una rinnovata redazione che ha voluto prendere il testimone di questa testata , la prima a raccontare Giovinazzo e il suo territorio, e che ha voluto scommettere per mantenere vive le sue pagine. Perché per ogni giornale che si chiude, sia esso telematico o cartaceo, la sconfitta è di tutti.
Giovinazzolive riparte con il piglio di chi crede nella informazione a tutto tondo, nel dibattito anche serrato, nella crescita culturale, politica, sociale, sportiva. La nostra sarà una redazione attenta al territorio ma con un occhio più lungo, allargato agli avvenimenti di più ampio respiro, perché Giovinazzo altro non è che lo specchio fedele di quanto intorno succede.
Sarà una redazione «aperta» a chiunque vorrà offrire il proprio contributo. Ai lettori o agli esperti nelle varie questioni che andremo quotidianamente ad affrontare. La nostra sarà altresì una informazione «critica», perché la critica, unita alla verifica delle notizie, è l’unico modo che conosciamo di fare giornalismo, l’unico modo per offrire, a chi vorrà seguirci, una informazione più corretta possibile.È una nuova avventura, quella a cui ci stiamo accingendo. E siamo consci, come per tutte le nuove avventure, delle incognite e delle difficoltà a cui andremo incontro. Ma confidiamo in quelli che saranno i nostri lettori, in chi vorrà darci una mano.
Per crescere tutti insieme.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gino Piccininni ha scritto il 07 aprile 2020 alle 06:21 :

    In bocca al lupo e lunga vita a questo giornale telematica. Rispondi a Gino Piccininni

  • Francesco Risola ha scritto il 02 aprile 2020 alle 11:27 :

    Una bella notizia la ripresa del vostro lavoro,sperando in una informazione seria,verificata è sopratutto libera da ogni sudditanza. Rispondi a Francesco Risola

  • Giuseppe Altieri ha scritto il 02 aprile 2020 alle 05:24 :

    Auguri e buon lavoro Rispondi a Giuseppe Altieri