Cultura popolare

Touring Juvenatium, al via la quinta edizione del concorso di poesia dialettale

Il tema scelto quest'anno è: "Stave 'na volte u Paiese vecchie... Scevenazze". Il 7 novembre la scadenza per la consegna degli elaborati

Cultura
Giovinazzo lunedì 08 ottobre 2018
di La Redazione
La premiazione dell'ultimo concorso poesie di Touring Juvenatium
La premiazione dell'ultimo concorso poesie di Touring Juvenatium © GiovinazzoLive.it

"Stave 'na volte u Paiese vecchie... Scevenazze". È questo il tema scelto dall'associazione Touring Juvenatium per la quinta edizione del concorso di poesia dialettale. Ancora una volta - si legge in una nota - l'obiettivo della Touring Juvenatium è quello di fare cultura, cultura popolare; i versi contenuti nelle opere messe a concorso, esprimeranno emozioni, sentimenti e ricordi del passato per diventare poi, un vero e proprio contagio di esaltazione dell'arte e delle espressioni poetiche dialettali, patrimonio questo, di tutti i Giovinazzesi. Attraverso la poesia, agli autori quindi, è stato affidato il compito ed il piacere di approcciarsi al dialetto e declinarlo.

Come oramai avviene da diversi anni, il progetto si avvale della collaborazione della Fondazione Famiglia Piscitelli D'Agostino di Giovinazzo e nel contempo riceve il Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura e Turismo della Città di Giovinazzo. Il concorso giunto alla quinta edizione, ha come obiettivo la tutela e la valorizzazione del patrimonio linguistico dialettale di Giovinazzo e la partecipazione è libera e gratuita. Con questo concorso la Touring Juvenatium intende proseguire il cammino intrapreso qualche anno fa nel recupero del dialetto giovinazzese e nel contempo intende raccogliere gli echi che giungono dalla cultura popolare, e le voci che vivono ancora la storia, i sentimenti e le tradizioni del territorio e che riconoscono, nel linguaggio locale, un vincolo di appartenenza. L'associazione ha anche fissato il termine ultimo per la consegna degli elaborati: il 7 novembre prossimo.



Lascia il tuo commento
commenti