Culture del Mediterraneo

Una serata dedicata alla poesia

Questa sera nel Vittorio Emanuele la fase finale del concorso internazionale «Culture de Mediterraneo»

Cultura
Giovinazzo mercoledì 23 giugno 2021
di La Redazione
Poesie nel Vittorio Emanuele
Poesie nel Vittorio Emanuele © GiovinazzoLive.it

Questa sera Giovinazzo sarà protagonista di un evento internazionale. Sarà infatti la sede della serata finale concorso internazionale di poesia inedita organizzato dall’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo. «Culture del Mediterraneo» il titolo della kermesse poetica che si svolgerà all’interni dell’Istituto Vittorio Emanuele a partire dalle 21. 

Sono circa 150 le poesie ammesse al concorso, gli autori sono italiani e esteri, giudicati in una prima fase da una giuria tecnica composta da Paola Lucarini, Anna Santoliquido, Gianni Palumbo, Agostino Picicco, Giulia Poli Disanto, Mario Sicolo, Elena Diomede, Zaccaria Gallo, Onofrio Pagone e Santa Vetturi. Da questa prima selezione sono stati scelti 7 poeti che concorreranno per il premio finale. Sono Onofrio Arpino (A Teresina Gallo, Addolorata Laera (Fioritura), Francesca Lisi (Lettera ad un figlio), Zosi Zografidou (Nel corso del tempo), Antonella Vairano (Terra Madre), Paolo Polvani (Vecchie carte), Roberta Carlucci (Vita viva). Il giudizio finale di merito sarà espresso in diretta da una giuria popolare composta da circa 100 persone. 

«Un risultato straordinario – ha detto Nicola De Matteo, Presidente dell’Accademia delle Culture e dei pensieri del Mediterraneo – se si pensa ai tempi ristretti che abbiamo concesso ai poeti e al periodo di pandemia in cui gli stessi hanno realizzato le loro opere. Le lunghe ore di silenzio ci aiutano a guardare dentro di noi, a dimorare con noi stessi, ad ascoltare ciò che ci abita in profondità. Questo silenzio ha dato a tutti questi bravi autori la possibilità di offrire una valenza diversa alla parola poetica che diventa fonte di dialogo, di consolazione, di pace. In fondo la parola è un valore, anzi è il valore e bisogna costantemente accarezzarla quando si crea un’opera poetica». 

La serata sarà aperta dalla nota coreografa e ballerina di Danza Contemporanea Elisa Barucchieri che inaugura nella stessa serata il Festival «Le voci dell’Anima». Suoi ospiti i ballerini della Compagnia «Playroomx4». Coreografia di Mimmo Linsalata. Il Festival si avvale del Patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari, del Comune di Giovinazzo e del Teatro Pubblico Pugliese.

Le poesie finaliste saranno declamate dalle lettrici de «L’ora Blu» di Bisceglie. Nel corso della serata verranno assegnate menzioni di merito ai poeti Concetta Antonelli, Dina Ferorelli, Laura Grazia Campanale e Fabio Posa. Premi Speciali a Letizia Cobaltini e Alberto De Nucci.

 

Lascia il tuo commento
commenti