La segnalazione

Stipati sul treno come sardine, cresce la rabbia dei pendolari giovinazzesi

Cittadini inviperiti per il pessimo servizio sui treni del mattino verso Bari. Un pendolare denuncia: «Stamattina per chiudere le porte abbiamo dovuto tirare il fiato»

Cronaca
Giovinazzo martedì 22 ottobre 2019
di La Redazione
Stipati sul treno come sardine, la protesta dei pendolare giovinazzesi
Stipati sul treno come sardine, la protesta dei pendolare giovinazzesi © Nc

Stipati sul treno regionale per Bari come sardine. O se preferite, stando alla denuncia di un cittadino a GiovinazzoLive.it, «Viaggiamo su un carro bestiame». Sta diventando insostenibile la situazione dei pendolari giovinazzesi che di mattina prendono il treno per recarsi al lavoro a Bari.

«Oggi - prosegue il pendolare - ho voluto anticipare prendendo il treno che parte da Giovinazzo alle 7:40, ma anche questo era stracolmo: per chiudere le porte abbiamo dovuto tirare su il fiato. Ieri alle 8.10 stessa identica cosa». La rabbia, che è comune a pendolari e studenti ovvero costretti a subire un trattamento simile, comincia a crescere: «Dobbiamo fare una battaglia per questo - attacca il cittadino -, non è giusto subire tutto questo».


Lascia il tuo commento
commenti