Ultim'ora

Forte scossa di terremoto. Evacuate le scuole e gli edifici pubblici di Giovinazzo

L'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia: magnitudo 3,9. Epicentro 4 km a sud est di Barletta. Depalma: «In città nessun danno»

Cronaca
Giovinazzo martedì 21 maggio 2019
di La Redazione
La mappa dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
La mappa dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia © n. c.

Una forte scossa di terremoto si è verificata questa mattina alle 10.13, nettamente avvertita anche a Giovinazzo: le pareti e i vetri degli edifici hanno tremato, alcuni riferiscono di aver udito un boato. L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato un evento sismico di magnitudo 3,9 localizzato 4 km a sud est di Barletta (BT), ad una profondità di 34 chilometri. Sempre secondo l'Ingv storicamente si sono verificati pochi eventi sismici rilevanti in quest’area. Tra questi il terremoto del 11 maggio del 1560 con una magnitudo stimata (Mw) di 5.7 con epicentro tra Trani e Bisceglie. Un altro evento di magnitudo inferiore (Mw 4.9) è del 21 settembre 1689 con epicentro tra Barletta e Andria.

A Giovinazzo sono stati vissuti lunghi attimi di paura. Per precauzione scuole ed edifici pubblici sono stati evacuati. «Sono in contatto con il comandante della Polizia Locale il quale mi ha riferito che non è stato rilevato alcun danno in città - dichiara in una nota il sindaco Tommaso Depalma -. Fortunatamente la situazione è sotto controllo e le scuole sono state fatte evacuare in via cautelativa vista la vicinanza con la zona dell’epicentro del terremoto. Scolari e studenti non rientreranno nelle aule. Gli uffici pubblici, invece, hanno ripreso regolarmente l’attività».

Lascia il tuo commento
commenti