Carabinieri

Rubano un gommone a Giovinazzo, i Carabinieri lo recuperano a San Giorgio

Deferiti in stato di libertà due pregiudicati baresi

Cronaca
Giovinazzo mercoledì 15 settembre 2021
di La Redazione
Il natante rubato a Giovinazzo
Il natante rubato a Giovinazzo © n.c.

Lo avevano rubato nel porto di Giovinazzo, i Carabinieri lo hanno recuperato dopo qualche ora nel porticciolo di San Giorgio la costa della periferia sud di Bari. I militari hanno sorpreso due uomini, un 45enne e un 36enne di Bari, entrambi con numerosi precedenti penali, mentre cercavano di tirare in secco e caricarlo su un carrello rimorchio, un gommone dal valore di 50mila euro, sottratto a Giovinazzo e fatto arrivare via mare, appunto a San Giorgio. Non avevano fatto i conti però con l’allarme satellitare installato sul natante che ha subito dato il segnale dell’avvenuto furto al suo proprietario che ha subito allertato i Carabinieri. Grazie alla geolocalizzazione i Militari sono subito intervenuti in quel di San Giorgio dove hanno sorpreso i due malfattori intenti a tirare fuori dall’acqua il gommone con l’ausilio di un trattore chiesto in prestito a un ignaro operaio di un vicino rimessaggio. Sull’imbarcazione i Carabinieri hanno trovato una smerigliatrice con disco, verosimilmente utilizzata per tagliare la catena con la quale il natante era ormeggiato, un cacciavite utilizzato per l’accensione del mezzo e una tanica di benzina da 10 litri. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, mentre i due malviventi su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati deferiti in stato di libertà per ricettazione. 

Lascia il tuo commento
commenti