Villa Comunale

Cade dalla giostrina in villa comunale, medicato dagli operatori del Ser Molfetta

Disavventura per un bimbo di 3 anni e mezzo a causa di un’asse di legno rotto

Cronaca
Giovinazzo martedì 06 luglio 2021
di La Redazione
La passerella danneggiata in villa comunale
La passerella danneggiata in villa comunale © n.c.

È successo ieri nel tardo pomeriggio. Un bimbo di tre anni e mezzo è caduto su una delle giostrine presenti nella villa comunale. Più esattamente sulla passerella in legno, una sorta di ponticello, con una trave rotta. Il bimbo infortunato, per fortuna niente di grave, è stato soccorso dagli operatori del Ser Molfetta. Gli uomini della polizia locale invece hanno provveduto a interdire, con del nastro bianco e rosso, l’utilizzo del giochino. Non è il primo caso di incidente nel parco giochi della villa comunale. Già in passato si sono verificati fatti analoghi. A quanto pare alcune delle giostrine non avrebbero tutti i requisiti di sicurezza, per cui andrebbero isolate se non addirittura smontate.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele Loiudice ha scritto il 07 luglio 2021 alle 08:48 :

    Premesso che sono seriamente rammaricato da ciò che è accaduto e sono d'accordo pienamente che ci dovrebbe essere più manutenzione ed eventuali controlli giornalieri, ma ricordo a tutti che per la villa comunale si è fatto tanto lavoro da parte delle forze dell'ordine per combattere totalmente lo spaccio che prima avveniva e quindi ai cari politici dico ora tocco a voi a far continuare che in villa a Giovinazzo non avvengono questi problemi che allontanino le famiglie e rifioriscono le attività comunali. Anch'io voglio che i miei due figli e mia moglie stiano in piena senerita' nel loro momento di sfago. Rispondi a Michele Loiudice

  • Lapalisso ha scritto il 06 luglio 2021 alle 17:04 :

    Posso avere un vigile sulla spiaggia dove vado di solito? Ho notato che qualcuno butta le carte a terra.... Rispondi a Lapalisso

  • Savino Alessandro ha scritto il 06 luglio 2021 alle 16:45 :

    Io sono uno di quelli che ha preteso i vigili. E il giorno dopo proprio alcuni genitori hanno sradicato i sigilli messi dai vigili e quello che dovrebbe essere il guardiano o come lo si vuole chiamare fa sempre finta di niente perché non gli importa niente. Rispondi a Savino Alessandro

  • Domenico Mortellaro ha scritto il 06 luglio 2021 alle 11:02 :

    La villa comunale è pericolosa. Per la qualità delle giostrine che da tempo non vengono manutenute. Pericolosa per la presenza di ‘ciucci grandi’ che usano le giostrine per bambini piccoli e piccolissimi senza che nessuna autorità pagata e presente con tanto di pettorina identificativa faccia niente per dissuadere. Pericoloso perché, come già detto senza nessun intervento, pur con decine di ‘vigne’ di spazio, accanto a giostrine per bimbi piccoli si gioca a pallone con tiri che ogni volta rischiano di pigliare a bersaglio i bimbi. Pericoloso anche perché purtroppo sono troppi i genitori che in villa ci vanno per sguinzagliare i figli e ficcare la testa nello schermo del cellulare fregandosene di quel che succede. E dei pericoli che i figli corrono e spesso creano. Rispondi a Domenico Mortellaro

    Eleonora ha scritto il 06 luglio 2021 alle 17:31 :

    Tutto giusto tranne il fatto che i signori in pettorina e pagati non è vero che non fanno il loro dovere ho visto con i miei occhi una mattina uno di questi in pettorina preso per il culo da più ragazzini sui 15anni futuri balordi che lo prendevano in giro a turno con mosse sconce parolacce è quant'altro è per fortuna che dopo una 10di minuti ripreso il mio cammino incrociando i vigili li ho informati e mandati in suo soccorso. Io non so come quel poverino non li ha presi a sassate era da strozzarli per il nervoso. Rispondi a Eleonora