Il report

Contagi in calo ma per i giovani non sarà più usato AstraZeneca

In Puglia tutti i parametri esaminati sono in miglioramento

Cronaca
Giovinazzo venerdì 11 giugno 2021
di La Redazione
Vaccino
Vaccino © ASL Bari

E' stato registrato un calo del 38,4% di nuovi casi Covid settimanali e gli ospedali pugliesi sempre meno occupati da pazienti affetti dal coronavirus. È quanto evidenzia il monitoraggio della fondazione Gimbe sull’andamento della pandemia nella settimana dal 2 all’8 giugno.

Nelle terapie intensive solo il 5% dei posti letto è occupato da pazienti Covid (media italiana pari all’8%), mentre negli altri reparti il tasso di occupazione è del 10% (media italiana 8%).

In forte riduzione, però, anche il numero di tamponi effettuati: la media giornaliera dal 12 maggio all’8 giugno è di 64 persone testate, contro una media italiana di 150. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, la percentuale di popolazione con ciclo completo è pari al 23,7% a cui aggiungere un ulteriore 23,4% solo con prima dose.

A tal proposito rispetto all’uso di Astrazeneca l’assessore alla Sanità della Regione Puglia Pierluigi Lopalco dichiara che tutti i nuovi arrivi serviranno a coprire le seconde dosi principalmente in soggetti fra 60 e 79 anni, esclusi quindi i giovani.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 11 giugno 2021 alle 10:53 :

    Le saghe, con tanto di dj-set, della somministrazione libera vengono (erano) organizzate unicamente per far fuori le scorte di vaccini prima che scadano, senza preoccuparsi troppo di sapere a chi viene inoculato. Rispondi a Franco