Movida

Alla fine restano solo plastica e bottiglie

Le tracce dei «turisti» e della «movida» in bella mostra

Cronaca
Giovinazzo martedì 08 giugno 2021
di La Redazione
Le tracce della movida
Le tracce della movida © n.c.

No, non chiamatelo «turismo» e neppure «movida». È solo vandalismo e degrado. Quelle in foto sono le tracce di quel che resta in un ordinario lunedì mattina sul tanto celebrato lungomare di Giovinazzo. Vandalismo e degrado, segni di «turisti» e avventori, e non importa da dove vengano. Nessun altro commento per descrive quanto avviene nei fine settimana, e siamo solo all’inizio dell’estate. 

E non basta affidarsi alla buona lena di volontari che sacrificano le loro domeniche per ripulire tratti di costa o le campagne giovinazzesi. Quello che manca, per fermare il degrado, sono i controlli di chi è preposto all’igiene pubblica. Controlli e se necessario anche sanzioni. A proposito: non c’è il divieto di vendere bibite in bottiglie e lattine?

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lapalisso ha scritto il 08 giugno 2021 alle 10:11 :

    Abbiamo scoperto che ci sono molti incivili tra di noi..... Rispondi a Lapalisso

    Maria P. ha scritto il 08 giugno 2021 alle 16:13 :

    Abbiamo scoperto che non ci sono controlli efficaci.... Rispondi a Maria P.