Centro Storico

Il limite della pazienza

Fatua visibilità, pochi servizi

Cronaca
Giovinazzo sabato 08 maggio 2021
di Franco Bux
Il centro storico di Giovinazzo
Il centro storico di Giovinazzo © Unpli Puglia Facebook

Usque tandem, abutere... Tom, patientia nostra? (Fino a quando dunque abuserai della nostra pazienza?) L’orazione è di Cicerone, non si rivolge certamente al nostro sindaco, ma a Catilina, quest’ultimo intento a congiurare per sovvertire la Repubblica Romana. Siamo nel 63 Avanti Cristo, ma a distanza di oltre 2mila anni c’è ancora chi vuole sovvertire l’ordine democratico, le sue regole. Più che mai attuale quindi la locuzione latina.

Pare ad un osservatore estraneo al contesto, che nel ridente Comune del nord barese, l'Amministrazione, piuttosto che produrre servizi ai cittadini, giochi alla fatua rincorsa della visibilità, dalla finestra aperta sul lungomare al cuore di panna sul waterfront. In silenzio, intanto, si modificano le procedure di rilascio dei pass d'accesso al parcheggio nelle varie zone, continuando a mantenere il massimo disinteresse sul centro storico, dove i diritti dei residenti vengono comunque dopo quelli degli «AMICI». L'esternalizzazione del servizio all'ABACO precedentemente alla data di adozione degli atti amministrativi che precisino le regole, hanno previsto l'inizio del servizio dal primo maggio, è solo un atto di protervia, equivalente a quello che ha visto multati numerosi giovinazzesi e non per eccesso di velocità (di 3 o 5 o 2km/ h) sulla vecchia 16, con apparecchiature non a norma e nell'assoluto disprezzo degli automobilisti, giusto per far cassa. Ritengo la misura colma perché i cittadini si rivolgano al Prefetto ed al Ministero degli interni affinché intervengano a ripristinare lo stato di diritto. E non siamo in Turchia!

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Eleonora ha scritto il 08 maggio 2021 alle 03:45 :

    Resta poco tempo bisogna racimolare il più possibile sta per finire l'america. Rispondi a Eleonora