Rifiuti abbandonati

Mai così tanti rifiuti raccolti dalla «2hands» in una giornata dedicata all’ambiente

Alle «Pietre Rosse» talmente tanta immondizia che per ripulire si dovrà intervenire di nuovo

Cronaca
Giovinazzo martedì 23 febbraio 2021
di La Redazione
Rifiuti alle Pietre Rosse
Rifiuti alle Pietre Rosse © 2hands

La località «Pietre Rosse» lungo la complanare della 16 bis tra Giovinazzo e Santo Spirito. Troppo spesso luogo di smaltimento illegale di rifiuti di ogni genere. Una località che è entrata speso nelle cronache cittadine anche per i rilevamenti fatti dal comune con le fototrappole che, durante il loro funzionamento,  hanno pure individuato chi ha scelto di smaltire in quel luogo i propri rifiuti. Una località parecchio compromessa dal punto di vista ambientale, che ha convinto la «2hands Giovinazzo» a impegnare con i propri volontari la scorsa domenica per ripulire l’area. 

E i frutti del lavoro sono stati i 1052 chilogrammi di rifiuti raccolti. Plastica, vetro, indifferenziato, gomma, ceramica, ghisa, polistirolo, questo è stato il campionario dei rifiuti trovati. «Un numero che straccia ogni record – dicono i volontari - ma al tempo stesso troppo elevato, che ci deve far riflettere sullo stato di degrado e abbandono in cui si trovano le nostre campagne e sull’inciviltà che spesso prende il sopravvento sulla natura». Data la criticità dell’area, la «2hands Giovinazzo» è stata affiancata nella sua impresa dall’Azienda Agricola Depalo- OLEA’, la quale ha gentilmente messo a disposizione il trattore e il rimorchio aziendale per aiutare nella raccolta, abbracciando così la causa. 

Nonostante l’elevata quantità di rifiuti raccolti, la zona presenta ancora degli angoli in condizioni critiche, sui quali l’associazione prevede di intervenire prossimamente. 

Lascia il tuo commento
commenti