Polizia locale

Ancora tre mesi per il Comandante dei Vigili Marzano

Prorogato il mandato fino a fine marzo, ma l’intero corpo è in sofferenza

Cronaca
Giovinazzo mercoledì 13 gennaio 2021
di La Redazione
Il Comando di Polizia Municipale
Il Comando di Polizia Municipale © GiovinazzoLive.it

Il mandato per un anno nella posizione di comandante del corpo di Polizia locale è in scadenza. L’amministrazione comunale ha però provveduto a una proroga di tre mesi per Evangelista Marzano che  manterrà inalterate le sue funzioni fino al 31 marzo prossimo. Novanta giorni per continuare il lavoro intrapreso non solo sul fronte della sicurezza ma anche su quello del rispetto ambientale. Come ormai è nelle cronache quasi quotidiane, l’abbandono di rifiuti di ogni sorta nelle campagne e nel centro abitato, i roghi che nel corso dell’estate scorsa, soprattutto di sera, hanno sparso il loro cattivo odore in città, sono temi di attualità che ben vedrebbero un’azione di contrasto programmata a più lungo tempo.   Ma in questi tre mesi sarà possibile? Se lo chiede Antonio Galizia, non nelle vesti di rappresentante politico quale adesso è, ma da cittadino e soprattutto da ex militare che della sicurezza ha fatto la sua professione. «Con quale entusiasmo un dirigente  può realizzare un qualsiasi programma avendo solo tre mesi a disposizione?», scrive Galizia. Nell’anno trascorso a Giovinazzo, con Marzano alla guida della polizia locale, secondo l’ex comandante dei Carabinieri, qualche risultato è stato raggiunto. Diminuiti i fuochi in campagna, la caccia a chi smaltisce i rifiuti nelle campagne in pieno svolgimento, ne sarebbero la prova. Rimane il Fatto che Giovinazzo non riesce ad avere un comandante della Polizia locale di ruolo da troppo tempo. Il corpo dei vigili è sottodimensionato rispetto alle esigenze della città. i pochi agenti devono dividersi fra tutti i compiti propri del loro ruolo. E l’intera città ne è in sofferenza, soprattutto di questi tempi, con la pandemia in corso, con intere fette della popolazione che chiede maggiori controlli per evitare possibili pericoli per la diffusione del virus.      

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lorenzo la martire ha scritto il 13 gennaio 2021 alle 12:19 :

    Fai lavorare anche le guardie campestri il lavoro sarebbe più leggero per vigili e carabinieri.... . Rispondi a Lorenzo la martire

  • Franco ha scritto il 13 gennaio 2021 alle 09:12 :

    Se trasformano i vigili solo in sceriffi del Covid e li mandano caccia dei "pericolosi" trasgressori dei Dcpm, tutto il resto verrà trascurato. Rispondi a Franco