Vaccino Anti Covid

La Asl Bari sta concludendo la prima fase delle vaccinazioni tra il personale sanitario

Quasi il 100 per cento le adesioni tra medici e infermieri. Le vaccinazioni continuano anche tra gli operatori del 118 e tra gli ospiti delle case di riposo

Cronaca
Giovinazzo martedì 12 gennaio 2021
di La Redazione
Team vax Molfetta
Team vax Molfetta © Asl Ba

Conclusa la prima fase della campagna di vaccinazione tra gli operatori sanitari della Asl Ba. Con punte di adesione tra il personale medico e paramedico che sfiora il 100 percento in tutte le 8 strutture destinate alle vaccinazioni. A ricevere la prima dose del vaccino sono stati in 4500. «Il Nucleo Operativo Aziendale vaccini – scrive la Asl - ha organizzato, programmato ed eseguito un piano vaccinazioni senza precedenti, coinvolgendo tutte le strutture ospedaliere, per un totale di otto centri dedicati all’inoculazione e altrettanti team di vaccinatori». I centri individuati sono quelli dell’ospedale di Altamura, Molfetta, Monopoli, Putignano, Corato, il Di Venere e il San Paolo di Bari e le strutture post acuzie di Terlizzi e Triggiano. «Il programma va avanti a ritmo serrato anche sugli altri fronti interessati – scrive ancora la Asl -  Sono attivi da tempo i punti vaccinali territoriali dei Servizi Igiene e Sanità Pubblica-SISP nell’Area Metropolitana di Bari, nell’Area Nord e nell’Area Sud. Da qualche giorno si sta procedendo anche nei Distretti Socio Sanitari per tutti gli operatori delle strutture territoriali, dipendenti e convenzionati, compresi medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. La vaccinazione sta riguardando parallelamente il personale del SET 118, con un organico di circa 700 operatori, dei quali oltre 500 hanno già ricevuto la prima dose». Sono in piena attività anche le équipe mobili del Dipartimento di prevenzione che si stanno occupando delle vaccinazioni nelle residenze per anziani. Tra ospiti e operatori sono state vaccinate, fa sapere la Asl, più di 1.350 persone.

Lascia il tuo commento
commenti