“ECDL Advanced”, “Cambridge B1” e “Autocad 3D” saranno le tre nuove certificazioni conseguibili entro il biennio

ITET "Salvemini" di Molfetta, «futuro certificato, scelta giusta»

Tra le novità ci sarà il "Biennio tecnico certificato". Il 12 e 20 gennaio i due open day

Contenuti Suggeriti
Giovinazzo giovedì 10 gennaio 2019
di La Redazione
ITET
ITET "Salvemini" © molfettalive.it

Ai nastri di partenza le iscrizioni, per il prossimo anno scolastico, alle scuole di ogni ordine e grado.

Tra dubbi, incertezze e perplessità, genitori e adolescenti sono chiamati, dal 7 al 31 gennaio, a fare una scelta determinante per il loro futuro. Scelta non facile, vista la ricchezza di proposte che emerge da ogni dove. Tuttavia, in un panorama così variegato spicca, per innovazione e professionalità, l’ITET “G. Salvemini” di Molfetta.

Forte di un’offerta formativa unica nella provincia di Bari, l’Istituto tecnico economico e tecnologico presenta il “Biennio tecnico certificato”, una sperimentazione avvallata dall’Ufficio scolastico regionale, che consentirà agli iscritti di conseguire certificazioni internazionali alla fine del primo biennio. “ECDL Advanced”, “Cambridge B1” e “Autocad 3D” arricchiranno il curriculum professionale degli studenti dell’Itet a soli 16 anni. Il tutto senza ore aggiuntive.

“Con una piccola modifica del curriculo – ha dichiarato il dirigente scolastico Sabino Lafasciano - i nostro studenti beneficeranno di una formazione ad hoc durante le ore mattutine, che permetterà loro di conseguire importanti certificazioni internazionali”.

L’“ECDL advanced” andrà a caratterizzare il biennio tecnico economico dell’indirizzo AFM. L’obiettivo sarà fornire solide competenze informatiche di ufficio e di azienda, fino al conseguimento del “certificato expert”, riconosciuto in 148 Paesi. Il percorso di studi consentirà di lavorare in settori aziendali quali amministrazione del personale e del magazzino, contabilità generale e industriale, marketing, area commerciale e finanziaria, controllo di gestione.

La certificazione “Cambridge B1”, rilasciata dal Cambridge Institute, impreziosirà il biennio tecnico dell’indirizzo turistico. La preparazione in lingua inglese verrà potenziata grazie a docenti madrelingua che prepareranno gli alunni all’esame finale. Una solida base storica, giuridico-economica e artistica, nonché la conoscenza scritta e parlata di ben tre lingue, formerà professionisti competenti, in grado di operare nel settore turistico come hostess, esperti di marketing o operatori di beni culturali.

La certificazione Autodesk Professional (ACP) per Autocad 3D e BIM (Building Information Modelling) valorizzerà, invece, il biennio dell’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio. Gli studenti del CAT conseguiranno certificazione internazionale relativa a un software utilizzato dai più importanti studi professionali. Grazie all’ausilio di esperti del settore, gli studenti sapranno rappresentare graficamente un progetto architettonico, mediante la realizzazione di modelli tridimensionali. Con tali competenze saranno in grado di rispondere efficacemente alle attuali richieste del mercato del lavoro e alle esigenze formative del mondo universitario.

Ma la proposta dell’ITET Salvemini va ben oltre: didattica inclusiva finalizzata all’integrazione di alunni disabili, Dsa Bes, stranieri; didattica digitale, con libri in continuo aggiornamento, lim e apple TV in tutte le classi; laboratori di autocad, informatica, lingue, topografia e costruzioni, chimica e fisica, robotica, biblioteca multimediale.

Genitori e studenti potranno conoscere tutte le novità di questo dinamico istituto, partecipando agli open day in programma 12 e 20 gennaio, rispettivamente dalle 16 alle 18, e dalle 10 alle 13.

Due imperdibili occasioni per scoprire che “Un futuro certificato” non è un semplice slogan, ma il motto di una scuola aperta al territorio, alle istanze europee, attenta alle necessità e ai sogni dei ragazzi e con lo sguardo rivolto verso il futuro.

Lascia il tuo commento
commenti