Covid-19

Tre nuovi contagi oggi in Puglia

Tre nuovi positivi

Attualità
Giovinazzo sabato 18 luglio 2020
di La Redazione
Coronavirus: oggi in Puglia un nuovo caso e due decessi.
Coronavirus: oggi in Puglia un nuovo caso e due decessi. © n.c.

Dopo i 5 casi di ieri, si registrano 3 contagi in Puglia oggi, su 2.030 tamponi processati. Le tre infezioni sono state rilevate tutte in provincia di Brindisi, non ci sono invece decessi.

Questi gli ultimi dati della Regione sul coronavirus derivanti dal monitoraggio, in particolare, di chi rientra dall'estero.

Proprio il monitoraggio degli arrivi da Paesi ad alto rischio epidemiologico aveva portato pochi giorni fa il dipartimento di Prevenzione della Asl di Bari a varare una struttura organizzativa con un ambulatorio Covid free nella sede del Cto e di cinque postazioni di Drive in clinics tra Bari e provincia dove è possibile eseguire il tampone direttamente in auto.

"La abilità e la professionalità dei dipartimenti di prevenzione delle Asl - commenta Pier Luigi Lopalco, coordinatore delle emergenze epidemiologiche della Regione - hanno permesso di testare tempestivamente i casi di alcuni cittadini di rientro dall'estero che si sono autosegnalati sul sito regionale. La situazione resta comunque sotto il controllo delle Asl e ogni caso viene tracciato con la relativa indagine epidemiologica sui contatti stretti. Dovremo abituarci nei prossimi giorni alla possibile rilevazione di altri casi che - se sotto controllo - non rivestono particolari problematicità per la salute pubblica generale".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 19 luglio 2020 alle 09:52 :

    Gli allarmisti del Covid vorrebbero presentarsi come persone responsabili ma poi si scopre che qualcuno di loro fa propaganda, qualcun altro vuole solo venderci vaccini e un altro si candida alle regionali. Rispondi a Marco

  • Pasquale ha scritto il 18 luglio 2020 alle 22:25 :

    Considerata la gravità della pandemia e le numerose vittime che sta facendo anche in Paesi avanzati e vicini, non penso che sia il caso di continuare a minimizzare i casi di contagio rilevati in occasione di ogni articolo pubblicato La redazione dovrebbe riconsiderare l'opportunità di pubblicare puntualmente i commenti che sminuisce la gravità della pandemia. Rispondi a Pasquale

    Maria P. ha scritto il 19 luglio 2020 alle 06:33 :

    Siamo arrivati a invocare la censura, valgono solo gli allarmismi ingiustifucati, in questo caso supportati da incompetenti e senza alcun dato scientifico. A qualcuno questa storia ha fatto davvero male. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 18 luglio 2020 alle 18:02 :

    Appena 3 casi su più di 2.000 tamponi effettuati, due mesi fa ci avremmo messo la firma ma oggi vengono considerati, senza motivi validi, sufficienti per lanciare ingiustificati e dannosi segnali di allarme. Rispondi a Franco