coronavirus

A Giovinazzo una postazione mobile per il test molecolare

Sarà attivo una volta a settimana

Attualità
Giovinazzo giovedì 16 luglio 2020
di Mino Ciocia
drive in clinic
drive in clinic © Asl Ba

Un «drive in clinics», ovvero una postazione mobile dove eseguire i test molecolari direttamente in auto, a Giovinazzo. Lo ha stabilito il Coordinamento emergenze della Regione, quale zona strategica dove i soggetti interessati possono fare il tampone per verificare o meno il contagio da Covid, direttamente in auto. Insieme a Giovinazzo le altre aree ritenute strategiche sono quelle di Noicattaro, Altamura, Alberobello e Bari. Nel capoluogo pugliese sono stati implementati anche gli spazi per gli ambulatori «Covid free». La nuova struttura è ubicata presso la palestra dell’Ex Cto, è attivo tutti i giorni, ma su prenotazione, dalle 8,30 alle 12, ed ha una capacità di processare fino a 25 campioni al giorno. Le postazioni «drive in clinics» saranno invece attive una volta a settimana nell’area nord della provincia di Bari, due volte a settimana nell’area sud. «Il monitoraggio epidemiologico sul territorio ha una importanza strategica in questa fase della pandemia – ha dichiarato il direttore generale della ASL, Antonio Sanguedolce – ed è un obiettivo che il Dipartimento di prevenzione sta perseguendo attraverso una organizzazione puntuale e capillare di servizi e risorse». «La concentrazione recente di alcuni casi positivi al Covid registrati in Puglia in soggetti provenienti da Bulgaria, Albania e Perù ha determinato l’opportunità di sollecitare l’auto segnalazione – ha spiegato il direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL, Domenico Lagravinese- che ci permette, una volta raccolti i dati dell’utente, di prenotare ed eseguire su base volontaria il tampone oro faringeo». Per questo l’invito a tutti coloro che arrivano in Puglia da regioni ritenute ancora a rischio è quello di autosegnalarsi alle strutture sanitarie. Dal 3 giugno ad oggi, lo hanno fatto in oltre 17mila per una media di 500 comunicazioni spontanee al giorno.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Acella Giuseppina ha scritto il 04 agosto 2020 alle 14:40 :

    Posso sapere esattamente dove si trova? Grazie Rispondi a Acella Giuseppina

  • Maria P. ha scritto il 17 luglio 2020 alle 09:32 :

    Ovvero 25 campioni una volta la settimana, in pratica il nulla. Rispondi a Maria P.

  • Maria P. ha scritto il 16 luglio 2020 alle 15:01 :

    In pratica ormai si va a caccia in tutti i modi possibili, ovvero a casaccio, di eventuali positivi (che non si sa se sono contagiosi) pur di mantenere il.livello di allerta. Rispondi a Maria P.