Nuova Imu

Pagamento IMU, in arrivo l’informativa con le nuove regole

L'acconto il 16 giugno, ma nessuna mora per chi paga entro il 30 settembre

Attualità
Giovinazzo lunedì 01 giugno 2020
di La Redazione
Nuova Imu
Nuova Imu © Nc

E’ in arrivo in questi giorni nelle case dei giovinazzesi l’informativa contenente le regole per il pagamento dell’IMU per l’anno 2020, considerato che la legge di bilancio 2020 n. 160/2019 ha abolito la precedente IMU e TASI per creare la c.d. nuova IMU.
Confermato il pagamento dell'imposta in due rate, ossia 16 giugno per l'acconto e 16 dicembre per il saldo, ma l’Amministrazione Comunale ha dichiarato di stare valutando concretamente l’opportunità di non applicare sanzioni ed interessi nel caso di versamento dell’acconto IMU 2020 entro il 30 settembre 2020, limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche, in conseguenza dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019
In sede di prima applicazione dell'imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019.
Il versamento della rata a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote risultanti dal prospetto delle aliquote pubblicato nel sito internet del Dipartimento delle finanze del Ministero dell'economia e delle finanze, alla data del 28 ottobre 2020.
Restano soggetti passivi dell’IMU il proprietario degli immobili, l’usufruttuario, il titolare di diritto d’uso od abitazione, Il locatario o utilizzatore degli immobili concessi in locazione finanziaria ed il concessionario di aree demaniali.
A partire da quest’anno non è più prevista alcuna possibilità di assimilazione ad abitazione principale per gli immobili posseduti dai cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE, neppure per quelli già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza.

Lascia il tuo commento
commenti