La nota

​Al via il censimento Istat 2019, è obbligatorio rispondere al questionario. Scadenza 7 novembre

Sondaggio a campione: coinvolti i cittadini di Giovinazzo che hanno ricevuto comunicazione dall'Istat. Si può rispondere solo via internet collegandosi al sito istat.it

Attualità
Giovinazzo giovedì 10 ottobre 2019
di La Redazione
Censimento Istat
Censimento Istat © nc

È partito nei giorni scorsi a Giovinazzo il nuovo censimento permanente della popolazione che ormai ha cadenza annuale e non più decennale. Si tratta di uno strumento che permette di misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione italiana e di aggiornare i registri anagrafici. Ne dà notizia una nota diffusa da Palazzo di Città. A differenza delle passate tornate censuarie, il censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse estratto a caso dall’elenco anagrafico del Comune.

Infatti, i giovinazzesi coinvolti dal censimento sono quelli che hanno già ricevuto una lettera dell’Istat nella quale, peraltro, sono state rilasciate delle credenziali personali con le quali è possibile rispondere al questionario esclusivamente via internet collegandosi al sito www.istat.it . La novità di quest’anno, infatti, è la scomparsa del questionario cartaceo.

È possibile compilare il questionario fino al 7 novembre 2019. In caso di mancata o parziale compilazione, i cittadini saranno contattati per completarlo. Si ricorda che compilare il questionario è obbligatorio e non farlo comporta sanzioni che ammontano a oltre 500 euro.

Nel caso in cui i cittadini avessero trovato una locandina nel proprio condominio e una lettera Istat nella cassetta della posta ( senza il proprio nome specificato), significa che costoro fanno parte delle famiglie coinvolte nella Rilevazione Areale cioè del campione di indirizzi estratti da Istat. In questo caso dovranno aspettare la visita di un rilevatore del Comune ( data e ora sono indicati nella locandina) che contatterà e intervisterà tutti i membri della famiglia. Si specifica che il rilevatore deve mostrare il tesserino di riconoscimento con nome e fotografia. In caso di assenza della famiglia, il rilevatore lascerà un avviso in cui comunicherà la nuova data della visita.

Nel caso si dovessero riscontrare della difficoltà nella compilazione on line ci si può rivolgere al Centro Comunale di Rilevazione sia contattando il numero 080. 39.02.303 sia recandosi direttamente al primo piano di Palazzo di Città nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il martedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Anche l’Istatoffre il proprio supporto per la compilazione mettendo a disposizione il numero verde 800. 188.802.

Lascia il tuo commento
commenti