La decisione

Pesca, la Regione Puglia proroga il fermo obbligatorio fino a settembre

Doveva concludersi il 27 agosto, durerà fino all'8 settembre. L'obiettivo: la tutela dell'ecosistema marino

Attualità
Giovinazzo sabato 24 agosto 2019
di La Redazione
Il fermo pesca in Adriatico prorogato all'8 settembre
Il fermo pesca in Adriatico prorogato all'8 settembre © nc

Il fermo pesca obbligatorio nelle marinerie pugliesi, da Bari a Manfredonia, proseguirà fino all'8 settembre 2018, anziché fino al 27 agosto. È questo quanto deciso dalla Regione Puglia, d'intesa con le organizzazioni di categoria, al fine di tutelare l'ecosistema marino, riducendo lo sforzo pesca e la mortalità delle risorse ittiche.

«Lo stop di un mese alle attività delle flotte pugliesi con il sistema a strascico - comunica la Regione - è partito lo scorso 29 luglio, come da Decreto Ministeriale n. 173/2019, il cui provvedimento autorizza, altresì, le regioni, ove ritenuto necessario per la tutela del comparto, a deliberare ulteriori periodi di arresto temporaneo obbligatorio per le attività con reti, cosiddette, a strascico a divergenti, sfogliare rapidi, reti gemelle a divergenti (ad esclusione delle unita' abilitate alla pesca oceanica che operano oltre gli stretti».


Lascia il tuo commento
commenti