La nota

Xylella, al via al monitoraggio. C'è anche Giovinazzo nella zona dei controlli

Le operazioni condotte dall'Arif che ha informato il Comune. Depalma: «Chiedo la collaborazione dei proprietari dei terreni per consentire le operazioni di monitoraggio»

Attualità
Giovinazzo venerdì 17 maggio 2019
di La Redazione
Xylella
Xylella © n.c.

L'Arif, agenzia regionale per le risorse irrigue e forestali, su mandato della Giunta regionale, ha comunicato al sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, di aver avviato il terzo monitoraggio del territorio pugliese per verificare la presenza o meno della Xylella fastidiosa. Il monitoraggio interessa le cosiddette zone indenne, cuscinetto e di contenimento, come delimitate dalla Regione Puglia, nelle quali rientra anche Giovinazzo.

Il monitoraggio sarà realizzato da professionisti selezionati e formati dall'aria, ai quali è stata attribuita la qualifica di "Agente fitosanitario", con le conseguenti prerogative di legge. L'intera operazione, in ogni sua fase, non comporterà alcun elemento invasivo o distruttivo, se non l'ingresso nei fondi agricoli da parte degli agenti e il prelievo, eventuale, di piccolissime parti di pianta.Per far sì che le operazioni di monitoraggio avvengano senza intralci, si informano i proprietari delle campagne dell’agro di Giovinazzo di mettersi a disposizione dei tecnici competenti dell’Arif. Il Comune, a sua volta, provvederà a mettersi a disposizione degli stessi per facilitare tutte le operazioni necessarie.

«L’auspicio è che nelle nostre campagne non venga rilevato il terribile batterio - dichiara il sindaco Tommaso Depalma -. Attendiamo fiduciosi i risultati che ci forniranno i tecnici dell’Arif, intanto chiedo la massima collaborazione ai proprietari dei terreni per favorire la buona riuscita delle operazioni».

Lascia il tuo commento
commenti