La nota

Rifiuti abbandonati, il Comune al lavoro per la rimozione

Intanto a breve è previsto l'arrivo delle cinque isole ecologiche automatizzate

Attualità
Giovinazzo lunedì 13 maggio 2019
di La Redazione
Rimozione rifiuti straordinaria
Rimozione rifiuti straordinaria © Nc

È partita la raccolta straordinaria dei rifiuti nell’intero territorio giovinazzese. Grazie ad un finanziamento di circa 40mila euro ricevuto dalla Regione Puglia, sono partiti venerdì gli interventi di rimozione dei rifiuti abbandonati illecitamente in tutto l’agro. La notizia è stata diffusa dall'amministrazione comunale mediante una nota.

Il materiale, che si cercherà di differenziare il più possibile, sarà poi stoccato nelle discariche private pugliesi ubicate a circa 100 km. di distanza da Giovinazzo. Secondo quanto riferisce l'amministrazione comunale il materiale recuperato ed indifferenziabile, unito alla distanza delle discariche di smaltimento, sono le maggiori cause dell’aumento esponenziale del costo della Tari.

Nelle prossime settimane, mentre continuano incessantemente le operazioni di contrasto al deprecabile fenomeno dell’abbandono selvaggio dei rifiuti, continuerà la raccolta straordinaria per liberare dai rifiuti abbandonati i circa 42 km quadri di superficie dell’agro giovinazzese. E sempre in ambito di decoro urbano e gestione dei rifiuti, sono in fase di ultimazione le procedure necessarie a installare sul territorio cittadino le cinque isole ecologiche automatizzate frutto di un finanziamento regionale ottenuto dal Comune di Giovinazzo dopo la partecipazione a un bando pubblico risultando assegnatario delle risorse.

Lascia il tuo commento
commenti