L'iniziativa a cura del gruppo Fai di Giovinazzo

Giornate Fai di primavera, il 23 e 24 marzo aperture straordinarie a Giovinazzo e Molfetta

Un percorso nel centro storico di Giovinazzo e la visita al Pontificio seminario regionale pugliese di Molfetta

Attualità
Giovinazzo domenica 17 marzo 2019
di La Redazione
Il centro storico di Giovinazzo
Il centro storico di Giovinazzo © GiovinazzoLive.it

Ritorna l'appuntamento con le Giornate di primavera del Fai. Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 il Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare alla 27esima edizione di una la manifestazione che si è trasformata in una grandiosa festa mobile per un pubblico vastissimo. Anno dopo anno le Giornate FAI di Primavera superano se stesse: questa edizione vedrà protagonisti 1.100 luoghi aperti in 430 località in tutte le regioni, grazie alla spinta organizzativa dei 325 gruppi di delegati sparsi in tutte le regioni – Delegazioni regionali, provinciali e Gruppi Giovani - e grazie ai 40.000 Apprendisti Ciceroni. Centinaia di siti e migliaia di persone che l’anima del FAI accende, prendendo per mano tutti e accompagnando gli italiani a specchiarsi nella stupefacente varietà del paese più bello, aprendo luoghi spesso inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend, durante il quale è possibile sostenere la Fondazione con un contributo facoltativo o con l’iscrizione.

GIOVINAZZO E MOLFETTA Il Gruppo FAI di Giovinazzo curerà due aperture, una a Giovinazzo ed una a Molfetta. Nel primo caso si tratta di un percorso di un’ora circa nel centro storico, soffermandosi sullo sviluppo urbano che vede la formazione del Borgo ottocentesco di Giovinazzo, oltre il nucleo medievale, con i nobili palazzi, il nuovo confine della cittadella medievale, fino ad allora cinta e separata dalla terra dalle antiche mura difensive. A Molfetta invece sarà visitabile il Pontificio Seminario Regionale Pugliese, eretto su progetto dell’ing. Momo ed inaugurato il 4 novembre 1926. Nel corso della Conferenza stampa che si terrà a Bari in data 19 marzo alle ore 11.00 nella sede della Banca di Italia verranno comunicati orari e descrizioni dei percorsi con tutte le informazioni.

Lascia il tuo commento
commenti