Il mare

Tra Giovinazzo e Molfetta spunta una piccola "barriera corallina"

Le foto suggestive del Nucleo Sub Molfetta che hanno scoperto la zona. «Si tratta di coralligeno. È isolata come se fosse una piccola oasi»

Attualità
Giovinazzo martedì 12 marzo 2019
di La Redazione
"Barriera corallina" tra Giovinazzo e Molfetta © n.c.

Una piccola ma ricchissima "barriera corallina" nelle acque del litorale tra Giovinazzo e Molfetta. A raccontare le bellezze del mare è il gruppo Nucleo Sub Molfetta, che ha pubblicato sui propri profili social le immagini inedite del coralligeno presente nelle nostre acque. Gli stessi subacquei hanno confermato che l'area, piuttosto ristretta di circa 500 metri quadri, si trova non distante dalla costa, ma per ragioni di riservatezza non hanno voluto rivelare dove è localizzata precisamente. «Lì si trovano molti pesci, magari qualche pescatore è tentato di buttare le reti a strascico e rovinare tutto», afferma Daniele Marzella.

Nel gergo tecnico, viene definito come "panettone subacqueo", ovvero come un piccolo strato di fondale in cui coesistono tante specie di alghe, briozoi o falsi coralli dal rosso intenso. Un piccolo patrimonio marino e naturale di cui andare fieri, una vera e propria macchia di biodiversità a 18 metri di profondità, che secondo Nucleo Sub non sarebbe nemmeno l'unica. «Nelle acque di Giovinazzo - continua Marzella - ci sono altre zone simili, certo questa spicca perché emerge in mezzo alla sabbia, come se fosse una piccola oasi».

Lascia il tuo commento
commenti