L’evento

Canti, balli e solidarietà. A Giovinazzo esplode la magia del Natale

Ieri sera il flash mob natalizio dei bambini della San Giovanni Bosco e tanti giocattoli raccolti per le famiglie svantaggiate. Depalma: «Un gesto bellissimo, siete la parte più bella della città»

Attualità
Giovinazzo giovedì 20 dicembre 2018
di La Redazione
Il flash-mob
Il flash-mob © GiovinazzoLive.it

Quattrocento bambini ballano e cantano in piazza. E in mezzo a loro c’è anche il sindaco Depalma. Esplode a Giovinazzo la magia del Natale, grazie al flash-mob degli alunni dell’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco-Buonarroti” ieri sera in piazza Vittorio Emanuele.

«Grazie per la bellezza che esprimete - ha affermato Tommaso Depalma, che si è mischiato ai bambini -. Con questo gesto bellissimo: donare qualcosa di vostro a chi non ce l’ha. È un piacere accogliervi qui, voi siete la parte più bella della città».

Prima del flash-mob i bambini delle varie classi si sono recati alla "Casetta del dono", l'iniziativa di solidarietà dell'amministrazione comunale nei confronti della famiglie più svantaggiate, per regalare i giocattoli raccolti in questi giorni. «Si tratta di educare bambini alla solidarietà, Natale in fondo è proprio questo - ha sintetizzato la preside Maria Paola Scorza -. Grazie al lavoro delle insegnanti abbiamo spiegato ai bambini che bisogna pensare sopratutto agli altri».

Una iniziativa, quella della "Casetta del dono", che sta andando oltre le aspettative, dimostrando ancora una volta il grande cuore dei giovinazzesi. Sono già tanti infatti i regali donati a Caritas, parrocchie e direttamente alle famiglie. «Non facciamo in tempo a svuotare la casetta che subito si riempie di nuovo - conferma l'assessore Anna Vacca -. I bambini ci hanno dato una grande lezione, ci hanno inondato di regali: abbiamo lavorato insieme in favore degli ultimi».


Lascia il tuo commento
commenti