La nota

Discarica di Giovinazzo, i deputati M5S Galizia e Vianello: «Cominciati i campionamenti»

Secondo gli Onorevoli grillini iniziate le indagini dell'Arpa su suoli circostanti e acque sotterranee

Attualità
Giovinazzo venerdì 23 novembre 2018
di La Redazione
La discarica di San Pietro Pago a Giovinazzo
La discarica di San Pietro Pago a Giovinazzo © Facebook Tommaso Depalma Sindaco

«A seguito del nostra richiesta scritta, l’Arpa ci ha fatto sapere che lo scorso 15 novembre ha iniziato il campionamento dei suoli ove è stato denunciato lo sversamento di percolato, mentre il 19 novembre ha proceduto al campionamento delle acque sotterranee sottese alla discarica. I risultati che si otterranno dalle matrici ambientali campionate, poi, saranno in maniera tempestiva comunicate alle autorità competenti, per definire l’impatto ambientale del fenomeno e le eventuali azioni di bonifica da intraprendere».

È questo quanto affermano i deputati del Movimento 5 Stelle Francesca Galizia e Giovanni Vianello dopo aver ricevuto formale comunicazione da Arpa Puglia, l'agenzia regionale per la prevenzione e la protezione ambientale, che ha prontamente risposto alla richiesta effettuata sul caso dal deputato Vianello, membro della commissione Ambiente alla fine di ottobre.

«È già noto - sottolineano i due parlamentari - che la Regione Puglia, attraverso deliberazione di Giunta, ha affidato al comune di Giovinazzo la messa in sicurezza e gestione della discarica e coinvolto nello specifico il dipartimento di Bari di Arpa Puglia per il programmato campionamento descritto in precedenza. Sempre l’Amministrazione della cittadina in provincia di Bari, ha affidato alla società Teorema il ripristino funzionale dei presidi di monitoraggio della discarica (già terminato lo scorso 13 novembre) nonché l’assistenza tecnica ai campionamenti. Condividiamo questa comunicazione per motivi di trasparenza nei confronti della cittadinanza che giustamente è preoccupata per le eventuali conseguenze a livello di salubrità dei luoghi e delle persone. Dal canto nostro ribadiamo estremo interesse a controllare e richiedere puntuali informazioni sul corretto prosieguo degli accertamenti da parte degli enti».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gino Piccininni ha scritto il 23 novembre 2018 alle 08:52 :

    Bella questa, dopo il casino che i cittadini di Giovinazzo con PrimaVeraAlternativa ha fatto, il merito va al M5S. Complimenti, sapete rigirare bene le frittate! Rispondi a Gino Piccininni