La vicenda dell'impianto di San Pietro Pago

Discarica-day, la manifestazione

Circa 200 i partecipanti al corteo sotto la pioggia. Proteste per la presenza di Sindaco e maggioranza

Attualità
Giovinazzo domenica 18 novembre 2018
di La Redazione
Discarica, la partenza del corteo
Discarica, la partenza del corteo © Nc

Sono stati circa 200 - secondo le forze dell'ordine - i partecipanti al corteo sulla vicenda della discarica di San Pietro Pago, che ieri sera sfidando la pioggia (a tratti intensa) dal piazzale della stazione hanno raggiunto piazza Vittorio Emanuele II per esprimere i propri timori per la salute pubblica. Alla manifestazione, indetta dal "Comitato 17 novembre" e aperta da uno striscione "Non è acqua sporca" (si riferisce ad una frase pronunciata dal Sindaco sul liquido tracimato ai bordi del sito, ndr) hanno partecipato anche il sindaco Depalma e alcuni esponenti della giunta comunale e della maggioranza a Palazzo di Città. Al loro indirizzo durante il corteo sono volate delle proteste.

Al temine della marcia ha preso la parola Marco Lasorsa, uno dei portavoce del movimento. «Senza la pioggia saremmo stati tre o quattro volte di più. Giovinazzo ha scelto di manifestare per un rischio reale: il percolato c'è». Lasorsa si è anche soffermato sul consiglio comunale della mattina: «Siamo stati costretti ad abbandonare», ha detto. Elencando poi le sigle di partiti, liste civiche e associazioni che hanno aderito alla manifestazione ha aggiunto: «Loro sono tutti con noi, voi - riferendosi all'amministrazione comunale - chi avete?». E qualora il messaggio non fosse chiaro ha aggiunto: «Sindaco, qui non sarai mai benvenuto». Infine il portavoce ha riportato le dichiarazioni di Arpa Puglia, rese al sito ecodellecittà.it che ha affermato che a contorno della discarica si vede « la fuoriuscita di percolato».

Assente alla manifestazione, per altri impegni, l'Onorevole Francesca Galizia che però ha voluto far sapere che «con il collega Vianello ci siamo attivati per chiedere un intervento dell’Arpa. Come M5S siamo molto sensibili alle problematiche ambientali e la discarica di Giovinazzo rappresenta un serio problema per la salute pubblica. Occorre intervenire presto con azioni concrete per questo seguiremo con attenzione tutti gli sviluppi».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pasquale ha scritto il 18 novembre 2018 alle 22:16 :

    È stato avvilente vedere partecipare alla manifestazione il vecchio e il nuovo sindaco e tanti altri che hanno o hanno avuto grosse responsabilità in merito alla cattiva gestione della discarica a scapito della salute pubblica. È stato avvilente vedere ancora tanta divisione e astio politico basato solo sul colore della "bandiera". È molto importante che la nostra comunità impari a guardare in faccia le persone che ci hanno governato e che ci governano. È molto importante che la nostra comunità capisca che determinate persone o gruppi politici nel passato e nel presente hanno scientificamente barattato il benessere e la salute pubblica della nostra città in cambio di favori personali o asservimento a logiche di potere politico gerarchicamente superiore. Rispondi a Pasquale